In vacanza con la consulenza finanziaria. Alla scoperta della Puglia

23 Agosto 2022, di Valentina Magri

La consulenza finanziaria non va in vacanza. Ma i consulenti finanziari, ogni tanto, sì. Ecco perché ci siamo fatti raccontare da loro le bellezze e le particolarità della regione dove vivono. Perché notoriamente, i “locali” sanno sempre consigliare i posti migliori dove andare e mangiare. In questa puntata della nuova rubrica estiva parliamo della Puglia, dove ci accompagna il consulente finanziario indipendente Giuseppe Cioce.

Quali posti consiglia di visitare?

Consiglio le Saline di Margherita di Savoia, con i loro fenicotteri rosa. Sono enormi, lunghe 20 km e larghe 5 km, e i colori delle vasche spaziano dal bianco al rosa. Costituiscono una grande zona umida, in cui vivono più di 200 specie di uccelli. Tra queste c’è, appunto, una grande colonia di fenicotteri, la più grande concentrazione italiana dopo quella di Cagliari. È sempre emozionante vederli mentre spiccano il volo, con le loro ali rosa in bella mostra. Raccomando anche le baie del Gargano: Baia delle Zagare, Baia dei Faraglioni, Pugnochiuso e Mattinatella, situate nello splendido territorio del Parco Nazionale del Gargano, in un rilassante scenario, tra i ciottoli e la natura incontaminata, incorniciate dalle bianche rocce di falesia calcarea e dal verde dei pini e degli ulivi. L’ideale per ristorare il corpo e lo spirito, riacquistare le forze e l’attenzione: merito del mare, con la sua brezza, le onde che lambiscono la riva e il luccichio del sole riflesso sulla sua superficie, tra le sfumature di azzurro, blu e verde. Infine, non può mancare Borgo Egnazia, in località Savelletri di Fasano, a Fasano (Brindisi): una location esclusiva dove godere della combinazione tra raffinata gastronomia basata sulla tradizione e della bellezza dei luoghi, a due passi dal mare.

Dove suggerisce di mangiare?

“Da Tuccino” a Polignano a Mare in via Santa Caterina n. 69: un punto di riferimento per i pugliesi, veri intenditori della cucina di mare. Situato nell’atmosfera incantevole di Cala San Vito a Polignano a Mare.

In quali locali vale la pena andare?

Suggerisco il Twins’, un raffinato ristorante, pizzeria, live club, situato a Canosa di Puglia in via Lavello n. 42, in un antico frantoio dell’800, con musica dal vivo di qualità e ospiti internazionali. È dotato di ampi spazi interni e di un rigoglioso e arieggiato giardino e, per i più piccoli, di un grande e attrezzato parco giochi con servizio baby-sitting. Le tracce del passato fanno della città di Canosa una grande attrazione turistica e un’interessante meta, soprattutto per chi ama la storia e l’archeologia.

Come consiglia di arrivarci?

Margherita di Savoia si può raggiungere in auto da nord percorrendo la A14 fino all’uscita di Cerignola Est e poi imboccando la SS 544. Da Bari la città si raggiunge viaggiando sulla SS 16 fino all’uscita Barletta Nord e poi percorrendo la SP 5. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Barletta. Gli autobus della compagnia SITA Sud, invece, collegano la cittadina ad altre località pugliesi della zona. L’aeroporto più vicino è lo scalo di Bari, che dista all’incirca 65 km dalla città.

Le baie del Gargano si possono facilmente raggiungere in auto dato che si trovano lungo la litoranea che collega Vieste a Mattinata. Per chi arriva da nord, è necessario percorrere la A14 sino all’uscita di Foggia e poi percorrere la SS89 in direzione Vieste. Da sud si consiglia di prendere sempre la A14 e imboccare l’uscita di Cerignola est. Usciti dall’autostrada, è necessario percorrere prima la SP5 e poi la SS89. Lo scalo più vicino è l’aeroporto di Bari, che dista circa 180 km. Durante la stagione estiva, l’aeroporto è collegato alle diverse località del Gargano tramite le corse autobus della compagnia Gargano Easy To Reach. La stazione ferroviaria più vicina, invece, è quella di Foggia.
Borgo Egnazia è raggiungibile in auto dalla Strada Statale SS16 Bari-Brindisi (uscita Savelletri/ Stazione di Fasano). In treno, la stazione ferroviaria più prossima è allo scalo di Fasano, a 5 km. da Borgo Egnazia, sulla linea Bologna-Roma-Bari-Lecce. Per quanto riguarda gli aeroporti, quello di Bari è distante 55 km, 45 minuti in auto; quello di Brindisi è distante 50 km, 30 minuti in auto.
Polignano a Mare è raggiungibile in treno dalla stazione centrale di Bari, per poi prendere il treno locale per Polignano a Mare. Dalla stazione di Taranto, si può prendere il treno locale delle Ferrovie del Sud-Est. In aereo, dall’aeroporto di Bari, per 48 km si può prendere la navetta per la stazione ferroviaria centrale di Bari. Oppure prendere il treno per Brindisi e scendere a Polignano a Mare. Dall’aeroporto di Brindisi (83 km) raggiungere la stazione ferroviaria di Brindisi con la navetta, poi prendere un treno per Bari e scendere a Polignano a Mare. In auto: dall’autostrada A14 (Bologna – Taranto) e A16 (Napoli – Bari), raggiungere Bari e uscire a Bari nord. Seguire le indicazioni per il centro di Bari, Brindisi, Lecce. Continuare verso Brindisi sulla SS 16 ed uscire a Polignano a Mare Nord. Da Brindisi, prendere la SS16 fino a Bari, uscita Polignano a Mare / Conversano. La città di Canosa di Puglia si può raggiungere in autostrada percorrendo la A14 fino all’uscita di Canosa. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Barletta, da cui partono autobus sostitutivi per la stazione di Canosa. L’aeroporto più vicino è lo scalo di Bari, che dista all’incirca 50 km dalla città.
L’Ostuni Rosa Marina Resort è raggiungibile in auto dalla Strada Statale SS16 Bari-Brindisi (uscita Rosa Marina – Monticelli”). E’ situato a 9 km da Ostuni e 6 km dalla sua stazione ferroviaria, a 35 km dall’aeroporto di Brindisi e circa 85 km da quello di Bari.

Dove consiglia di andare alle famiglie con figli?

Consiglio l’Ostuni Rosa Marina Resort, sulla prestigiosa costa di Ostuni per chi va in vacanza con i figli, per l’animazione e i giochi che offre.

A pochi chilometri si trova lo Zoosafari di Fasano, il primo parco faunistico d’Italia e uno dei più grandi d’Europa, con circa 1.700 animali di 200 specie, in un’area di macchia mediterranea che si estende circa 140 ettari, da esplorare con la propria vettura. Al termine del tour è possibile osservare i leoni marini della Patagonia e assistere ai loro spettacoli di salti e acrobazie. Lo Zoosafari include anche Fasanolandia, un grande parco divertimenti con numerose attrazioni.