In vacanza con la consulenza finanziaria. Alla scoperta della Lombardia

16 Settembre 2022, di Valentina Magri

La consulenza finanziaria non va in vacanza. Ma i consulenti finanziari, ogni tanto, sì. Ecco perché ci siamo fatti raccontare da loro le bellezze e le particolarità della regione dove vivono. Perché notoriamente, i “locali” sanno sempre consigliare i posti migliori dove andare e mangiare. In questa puntata della nuova rubrica estiva parliamo dalla Lombardia, dove ci accompagna il consulente finanziario e patrimoniale indipendente Antonio Falanga.

Quali posti consiglia di visitare?

La Lombardia sa essere una regione riccamente variopinta, in cui borghi e piccoli paesini fanno da specchio a grandi e importanti metropoli. Per gli amanti delle escursioni, il sentiero dei Laghi Gemelli, accessibile da Carona e/o Roncobello, offre una lunga camminata per sentieri montani ricchi di paesaggi stupendi che culminano con la vista dei laghi. Passeggiata impegnativa in termini di fatica, ma che vale assolutamente la pena fare.

Per chi invece desidera una gita fuori porta dedita al riposo, San Pellegrino Terme offre una deliziosa città da visitare, soprattutto in occasione delle varie fiere che vi si possono trovare, ma il suo punto di forza restano le splendide terme, in cui regalarsi una giornata di relax.

Dove suggerisce di mangiare?

Nella zona di Milano e hinterland, tre ristoranti meritano sicuramente una tappa culinaria.

  1. Contraste in via Giuseppe Meda 2 a Milano: ristorante stellato dello Chef Matias Perdomo. Più che un ristorante, un’esperienza. Ovviamente prezzo rapportato al servizio e prenotazione necessaria. Assolutamente consigliato per vivere qualcosa di unico.
  2. I caminetti del Sempione in Via Giulio Cesare Procaccini 60 a Milano: ristorante atipico per il panorama milanese (al suo interno l’arredamento è in stile baita), con piatti eccellenti e servizio impeccabile.
  3. Osteria dei Vinattieri in Via Unica Bolgiano 3 a San Donato Milanese: locale tranquillo in cui si respira aria di tradizione, pur contando su innovazioni e avanguardie culinarie. Adatto a una cena in famiglia o dal sapore romantico.

In quali locali vale la pena andare?

La Lombardia è patria di molti locali interessanti, più o meno conosciuti. In questo caso, mi sento di raccomandarne due su tutti.

In primo luogo il Binario Magico Pub in Via Briantea 26 a Palazzago: un pub adatto a famiglie a tema Harry Potter. Atmosfera magica e buoni cocktail per chi desidera una serata tranquilla e divertente, in una location dalla scenografia fortemente curata.

Tornando nel territorio del milanese, invece, spicca il Vertical, in viale Lazio angolo viale Monte Nero a Milano: una piccola enoteca minimal, che presenta una selezione incredibile di buoni vini e cocktail di grande qualità. Assolutamente da provare!

Come consiglia di arrivarci?

Su Milano, la scelta su come raggiungere le varie destinazioni è abbastanza varia. E’ possibile girare tutta la città e le zone immediatamente limitrofe utilizzando questi automobile, mobilità elettrica, mezzi pubblici o bicicletta.

Per raggiungere il Contraste, la scelta migliore è utilizzare la metropolitana (fermata Duomo) e da lì proseguire con il tram numero 3 direzione Gratosoglio, scendendo alla fermata Largo Mahler.

Il Vertical invece, è raggiungibile con la metropolitana linea 3 scendendo a Porta Romana e da lì proseguendo a piedi per circa 5 minuti.

I Caminetti del Sempione, infine, sono raggiungibili con la linea 5 della metropolitana scendendo a Domodossola FN e proseguendo a piedi per pochi minuti.

Uscendo dalla cerchia di Milano tuttavia, il tutto si complica: l’automobile diventa necessaria per gite fuori porta come quella ai Laghi Gemelli o per raggiungere località interessanti come Morbegno (dove dal 28 settembre al 13 ottobre, viene organizzato un percorso enogastronomico tra le sue cantine) o Livigno. Il treno, invece, consente di raggiungere agevolmente San Pellegrino Terme o città piacevoli da girare a piedi, come Bergamo o Como.

Dove consiglia di andare alle famiglie con figli?

A seconda delle attitudini dei pargoli, Milano nello specifico offre tre iniziative di sicuro interesse.

Il Museo del Fumetto in Viale Campania 12 a Milano: una mostra interamente dedicata ai fumetti. Un modo per far vedere ai bambini l’arte dietro ai cartoni animati e, per gli adulti soprattutto, vivere un’esperienza leggera.

I Giardini Indro Montanelli in Via Palestro a Milano: un parco di dimensioni ragguardevoli, contenente aree gioco per i più piccoli e il rinomato Museo Civico di Storia Naturale, adatto a grandi e piccini. A coronare questa uscita, segnalo che a pochi metri di distanza, in via Palestro 16, si trova un altrettanto gradevole parco, chiamato Giardino di Villa Belgiojoso Bonaparte. Caratteristica di questa struttura è che l’accesso è consentito solo se accompagnati da bambini. Un’oasi protetta nel cuore di Milano, incantevole.

Infine, allontanandosi da Milano, Livigno offre, tanto d’estate quanto d’inverno, un variopinto ventaglio di attività, compresa l’attività sportiva invernale, con un comprensorio sciistico famoso e sempre attivo.