In Lombardia i residenti più ricchi in Italia

19 Aprile 2022, di Alessandra Caparello

La Lombardia è la regione con reddito medio complessivo più elevato (25.330 euro), seguita dalla Provincia Autonoma di Bolzano (24.770 euro), mentre la Calabria presenta il reddito medio più basso (15.630 euro).
Così gli ultimi dati sulle dichiarazioni dei redditi snocciolate dal Mef secondo cui anche nel 2020 rimane cospicua la distanza tra il reddito medio delle regioni centrosettentrionali e quello delle regioni meridionali.

Lombardia, i comuni più ricchi

Guardando ai singoli Comuni, dalle statistiche del Mef emerge che il centro più ricco in Italia è Basiglio, in provincia di Milano, dove i contribuenti in media dichiarano al fisco 44.684 euro a testa. A seguire  con 36.894 euro, Cusago e Torre Isola, con34.568 euro in media. Entrambi in Lombardia. Al quarto posto Pieve Ligure, in provincia di Genova dove i residenti dichiarano mediamente 32.842 euro.

La top ten quindi è tutta composta da comuni del Nord Ovest, dal momento che l’unico altro comune non lombardo nelle prime dieci posizioni risulta essere Pino Torinese (in provincia di Torino, è settimo in graduatoria) con 32.122 euro di reddito medio.
Ecco nel dettaglio al classifica dei Comuni dove sono più alti i redditi Irpef.

  1. Basiglio(44.684 euro)
  2. Cusago (36.894euro)
  3. Torre d’Isola (34. 568 euro)
  4. Pieve Ligure (32.842 euro)
  5. Arese (32.459 euro)
  6. Segrate (32.417 euro)
  7. Pino Torinese (32.122 euro)
  8. Milano (31.777 euro)
  9. Aliate Lombardo (31.384 euro)
  10. Calvignano (30.999 euro).

 

Se ci si limita ai capoluoghi di provincia, la classifica dei redditi Irpef vede in testa da Milano, unica grande città a superare la soglia dei 30mila euro pro capite (31.777 euro). Seguono Padova (25.487), Parma (25.355) e Bologna (25.334). Al quinto posto Roma (24.964), dove i contribuenti dichiarano quasi 7mila euro in meno rispetto al capoluogo lombardo.

Dalle dichiarazioni dei redditi del 2020 emerge che in Italia sul podio dei redditi medi più alti abbiamo i lavoratori autonomi con 52.980 euro all’anno, mentre il reddito medio dichiarato dagli imprenditori (titolari di ditte individuali) è solo di 19.900 euro. Il reddito medio dichiarato dai lavoratori dipendenti è pari a 20.720 euro, quello dei pensionati a 18.650 euro. Questi i dati che emergono dalle dichiarazioni dei redditi persone fisiche (Irpef) e dichiarazioni IVA per l’anno di imposta 2020.