Immobiliare: tonfo mutui, fino a -50%

15 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Sempre peggio il mercato immobiliare italiano: secondo i dati comunicati dall’Istat, nel terzo trimestre dello scorso anno le convenzioni notarile per le compravendite immobiliari hanno accusato nel paese un tonfo -23,1% su base annua.

Decisamente male anche i mutui, i cui numeri si riferiscono ai primi nove mesi del 2012. Le concessioni di ipoteche immobiliari a garanzia di mutui, finanziamenti ed altre obbligazioni verso banche e soggetti diversi dalle banche registrano una perdita annua del 39,5%. Il calo è perticolarmente accentuato nelle isole (-50,6%) e al Sud (-42,8%).

Leggi anche – Lo stato del mercato immobiliare italiano.