Immobiliare: aumenta numero case in affitto, canone +6,7%

17 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Aumentano i casi di proprietari di immobili che decidono di cederli in affitto. E’ quanto emerge dal rapporto sugli immobili in Italia della Agenzia delle Entrate e del Ministero dell’Economia.

I proprietari con immobili locati sono stati complessivamente, nel 2012, 4,5 milioni, in crescita +11,2% rispetto ai 4,1 milioni del 2010.

Il numero dei contratti è salito +15,9% a 5,4 milioni con un incremento del 6,7% dei canoni d’affitto.

La rendita da locazione annua più alta è stata rilevata al Centro con 11.500 euro (+4,3%): segue il Nord con 10.000 euro (+9,2%) e il Sud-Isole con una media di 7.500 euro annui (+3%).

Intanto Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate, nel presentare il volume Gli immobili in Italia ha affermato che con il nuovo catasto sarà ridistribuito il carico fiscale sugli immobili “senza però aumentarne il peso complessivo”.

Si tratterà, ha precisato, di una “revisione profonda” ma che garantirà ai cittadini “conoscibilità e trasparenza”.