Wall Street Italia, il sommario del numero di giugno in edicola

17 Giugno 2020, di Alessandro Piu

È in edicola il numero di giugno di Wall Street Italia il mensile di economia, consulenza finanziaria e lifestyle

Si apre con una pagina dedicata a Ezio Bosso, il compositore, pianista, direttore d’orchestra recentemente scomparso, il 15 maggio 2020. Le sue parole, riprese da una recente intervista invitano a riflettere sul proprio ruolo, sul ruolo che tutti abbiamo, con le nostre vite e i nostri modi di vivere, su chi ci sta attorno, su tutto il Paese, su tutto il mondo.

Un mondo che è alle prese con la pandemia di Sars-Cov-2, capace di spazzare via ogni certezza, di mettere in crisi il dogma della globalizzazione su cui si è basata l’economia globale negli ultimi decenni.

È una tempesta perfetta che incute timore. Eppure, è dalle tempeste perfette che nascono le onde perfette. Poterle cavalcare, possedendo strumenti e conoscenze adeguati, porta a risultati finali inaspettati. Vale per l’economia e vale per gli investimenti.

 

Dossier: impariamo a investire

È questo il tema di copertina e che accompagna tutto il dossier del mese di giugno del mensile WSI, introdotto dall’editoriale del direttore responsabile Leopoldo Gasbarro intitolato “La via d’uscita”.

Nell’articolo di cover il direttore commerciale di Banca Mediolanum, Stefano Volpato, spiega perché “È adesso che bisogna investire”, è adesso che bisogna cavalcare l’onda. Nell’intervista, della quale è disponibile il video completo accessibile direttamente dal magazine via QrCode, Volpato non offre prodotti per investire ma invita, attraverso la sua esperienza personale, a non soffermarsi sulla tempesta in cui ci troviamo ma cercare di guardarla dall’alto, dall’esterno. Contestualizzare il fatto, nel presente, guardare a quante volte nel passato ci siamo trovati in momenti di crisi grave, aiuta a capire quanto sia forte la capacità di rigenerarsi e di ripartire dell’essere umano.

Il tema del passato come maestro di vita viene ripreso da Paolo Legrenzi nella sua rubrica Soldi, Pensieri ed Emozioni, intitolata questo mese “Nel futuro con le radici ancorate nel passato”. L’esperto psicologo, professore all’Università Ca’ Foscari di Venezia spiega che la mente umana deve fuggire dalla trappola del presente e spiega come fare.

Dalla teoria alla pratica, nel dossier del mese di giugno trovano spazio le indicazioni di mercato negli articoli di Michele Fanigliulo “Azionario all’attacco ma con la difesa alta”; l’intervista a Luca Giorgi, direttore commerciale di BlackRock “Ora contano i settori”; gli sguardi sul nuovo futuro determinato dal virus nelle parole dell’amministratore delegato di Rinascente Pierluigi Cocchini; di Andrea Ghibelli, presidente di Fnm Group su Hyperloop, il treno che potrebbe viaggiare a 1.200 chilometri l’ora tra Milano e l’aeroporto della Malpensa, di Alfonso Pecoraro Scanio che immagina “Una ripartenza a tinte verdi”.

Nel nuovo numero di WSI è presente anche una nuova rubrica “Sulle spalle dei giganti”, in collaborazione con Performance Strategies e curata dal fondatore e amministratore delegato di Roi Group Marcello Mancini che, dal 2011, con Performance Strategies, porta in Italia i numeri uno al mondo nella formazione per il business. La prima puntata della rubrica è dedicata al tema del linguaggio verbale e non verbale, approfondito con Joe Navarro, ex supervisore della Divisione analisi comportamentale dell’Fbi.

 

Advisory

La copertina della sezione dedicata alla consulenza e alle società di gestione ha per protagonista Gianluigi Montagner, amministratore delegato di Framont & Partner, società che ha appena avviato una sede ufficiale in Italia. Una scelta che conferma la fiducia nelle possibilità del Paese anche in un momento difficile.

 

Private

In cover nella sezione private c’è questo mese Elena Giordano, partner e business developer di Albacore, che spiega ai lettori di WSI l’importanza del ruolo dei family officer nell’aiutare le famiglie a individuare quali progetti sviluppare con la ricchezza accumulata.

 

Assicurazioni

La pandemia e il conseguente lockdown hanno messo in difficoltà molte piccole imprese di servizi e commerciali che ora sperano in un pronto aiuto e sostegno dallo Stato per sopravvivere. Un costo per tutti i cittadini che potrebbe essere evitato con il ricorso alle polizze contro l’interruzione dell’attività produttiva, le “business interruption”. Forse la lezione servirà a far capire agli italiani l’importanza di assicurarsi e vedere “il comparto assicurativo come un fornitore di sicurezza che può permettere a tutti di guardare al futuro con serenità”. È l’argomento che viene approfondito con Luca Franzi de Luca, presidente di Aiba, nella copertina della sezione Assicurazioni.

 

Imprese

L’iniziativa imprenditoriale in cover nel mese di giugno è Swifty, raccontata a WSI da uno dei fondatori, Fabio Moretti. Con i soci Gianluca Carpi e Antonio Cilidonio, Swifty assiste le imprese nel percorso di digitalizzazione.

 

Investimenti

La copertina della sezione Investimenti è dedicata a IG. WSI ne ha intervistato il responsabile per l’Italia Fabio De Cillis che ha fatto il punto sul mondo del trading online durante il coronavirus.

 

Lifestyle

Nel mese di giugno la copertina dedicata al settore moda, lusso e lifestyle ha per protagonista David De Rothschild, ecologista britannico che vuole diffondere in tutto il mondo il suo messaggio di responsabilità ambientale con la fondazione Voice For Nature. “Invece di tornare a seguire il modello del business as usual, dobbiamo valutare un’azienda per il suo impatto sulla società, sul pianeta e sulle persone, valori più importanti rispetto al generare profitto”.

Isabella Traglio è la protagonista del One to One. Il vice direttore generale di Vhernier racconta il marchio di oreficeria italiano che fonde sperimentazione, design e tradizione orafa.

Lifestyle di giugno contiene anche un’intervista a Michael Kliger, presidente di Mytheresa, l’e-tailer specializzato nella moda di lusso sul tema delle vendite online nel prossimo futuro.