Il Melograno, soggiorno in masseria

3 Maggio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Il fascino e la ricchezza del territorio pugliese si ritrovano in un’antica residenza mediterranea trasformata in hotel a cinque stelle 

A cura di Francesca Gastaldi

Ospitalità raffinata ma anche rispetto della tradizione e di un territorio millenario: nasce da questo intento Talea Collection, gruppo che annovera cinque proprietà uniche pensate per svelare il volto più autentico e genuino della Puglia. Tra queste vi è Il Melograno, masseria fortificata del XVII secolo e trasformata in hotel a cinque stelle immerso nella campagna.

La lobby della Masseria Il Melograno

La residenza, poco distante da Monopoli, storica e colorata cittadina di pescatori in provincia di Bari, è rinomata per essere stata la prima masseria ad aprire le porte ai suoi ospiti, rivelando i suoi 400 anni di storia. Quello che un tempo era un insieme di edifici rurali destinati ad accogliere proprietari terrieri e contadini con spazi appositi per le stalle, i depositi per i foraggi e i raccolti, è oggi un suggestivo hotel dove trascorrere un soggiorno rilassante, riassaporando i ritmi lenti di una volta. Lo stile è quello di una tipica casa mediterranea, dalla forma tradizionale, semplice e robusta, e dai caratteristici muri in pietra a vista dipinti con la calce bianca: costruita tra il verde dell’entroterra pugliese e il blu del Mare Adriatico, la masseria gode di una posizione privilegiata grazie ai 5 ettari di parco che la circondano, dove spiccano imponenti ulivi secolari, boungaville e profumati alberi da frutto.

La piscina della Masseria Il Melograno

Tra le 40 camere ricavate all’interno dell’antica residenza e caratterizzate da pavimenti in chianca naturale e mobili d’epoca vi sono la Suite Melograno, che prende il nome dai filari di melagrani che percorrono il vialetto d’accesso, e quella degli Aranci, circondata da un antico agrumeto e caratterizzata da un importante camino e un imponente armadio in ciliegio. Gli ospiti della masseria possono regalarsi un trattamento benessere, ispirato alla tradizione olistica, nella Spa: qui, attraverso un percorso illuminato dalle candele, si accede alla sauna, alla vasca di acqua fredda e infine al bagno turco. I trattamenti proposti seguono i principi dell’aromaterapia, mixando ad arte gli ingredienti e i principi attivi offerti dalla natura. Oltre a una palestra, vi sono anche due piscine, una esterna e una interna riscaldata.

Per scoprire il meglio della tradizione pugliese, Il Melograno offre una serie di esperienze ad hoc: dalla degustazione di olio alla scoperta della scuola di cucina, dalle visite alle cittadine storiche e ai tipici trulli nei dintorni, fino alla degustazione con sommelier esperti di vini pugliesi autoctoni come il Fiano, il Negroamaro e il Primitivo.
Per gli amanti del mare, a otto chilometri dalla masseria, si trova anche il Tamerici Beach Club, una spiaggia privata poco distante da quello che è considerato un piccolo gioiello all’interno delle proprietà firmate Talea Collection: si tratta di La Peschiera, boutique hotel ‘pied dans l’eau’ ricavato da un’antica riserva di pesca Borbonica.

Rivisitazioni gourmet. All’interno della masseria si trova il ristorante Mummulo, il cui nome deriva dal caratteristi-co recipiente in creta per l’acqua che veniva usato tradizionalmente dai contadini per dissetarsi durante i mesi estivi. La cucina è ispirata al meglio della tradizione pugliese con ricette tipiche reinterpretate dall’estro culinario del Resident Chef Cosimo Amico. Grande attenzione è data alla scelta degli ingredienti prodotti nell’orto, nell’uliveto e negli stessi giardini della masseria, con l’intento di far scoprire agli ospiti i sapori locali. Tra i piatti da provare, la sella di coniglio ripiena di pere al primitivo e caciocavallo e il filetto di vitello al pane multicereali, cicoriella selvatica e crema di ricotta.

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di aprile del magazine Wall Street Italia