IL FUMO FA MALE E L’AEREO ANCHE

5 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Londra, 5 apr – Le pubblicità che invitano a prendere l’aereo o a fare vacanze che includono un volo aereo dovrebbero essere accompagnate da un avviso che ricorda al consumatore che volare inquina e non fa che aumentare il riscaldamento globale. E’ la proposta di un pool di esperti britannici che ha pensato a questa forma pubblicitaria sulla falsariga di quella delle sigarette, che mentre reclamizza una marca ricorda che il fumo nuoce alla salute. Secondo l’Institute for Public Policy Research questa informazione sull’impatto ambientale dei voli aerei farebbe nascere una nuova consapevolezza nel pubblico, soprattutto in questo momento in cui molte persone prendono l’aereo per le vacanze pasquali. “Le prove che volare danneggia l’atmosfera sono chiare come quelle che il fumo uccide”, dice uno dei leader dell’IPPR, Simon Retallack. “Sappiamo che i fumatori notano i messaggi sulla salute scritti sui pacchetti di sigarette e pensiamo che i consumatori noteranno questi messaggi riguardo all’impatto di un viaggio aereo”. Questi messaggi potrebbero essere del genere: “Volare causa il cambiamento climatico”.