HYPOVEREINSBANK DIMEZZA LA PRESENZA IN E.ON

27 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

La seconda banca tedesca, HypoVereinsbank, venderà 14,4 milioni di azioni di E.ON (energia), pari alla metà circa della quota del 3,8% in portafoglio alla banca.

L’istituto ha infatti intenzione di cedere progressivamente le sue partecipazioni non bancarie. In questo quadro rientrerà anche la vendita del pacchetto di maggioranza in Brau und Brunnen (birra).

Alla Borsa di Francoforte i titoli sono in discesa: HypoVereinsbank cede lo 0,23%; E.ON lascia fino al 4,49%.