Horizon Group lancia nuova OPE per FidelityHouse

18 Novembre 2019, di Redazione Wall Street Italia

Nuova Open Public Equity (OPE) per Fidelity House, uno dei network più trafficati nel panorama digitale italiano. Il prodotto di punta di Horizon group spinge forte verso l’internazionalizzazione e in tal senso si colloca il nuovo equity corwdfunding dopo il successo ottenuto nei primi round della roadmap finanziaria. L’OPE parte oggi su CrowdFundMe, unico portale di equity crowdfunding quotato su Borsa Italiana (www.crowdfundme.it/projects/fidelityhouse).

 

“Per portare avanti un progetto ambizioso servono tante risorse. Le potenzialità dell’internazionalizzazione del business model italiano unite alla forza della piattaforma di servizi per la tutela della proprietà intellettuale hanno già attirato l’attenzione di molti investitori ed ora siamo giunti all’ultimo round per la spinta finale” dichiara Francesco Fasanaro, CEO & Founder di Horizon Group e FidelityHouse International.

“In Italia – aggiunge il presidente – è molto difficile riuscire a portare a casa un grande risultato in una sola raccolta. Noi abbiamo deciso di conquistare i nostri investitori in piccoli round, mostrando nel frattempo l’evoluzione del prodotto ed i primi entusiasmanti risultati”.

Nei primi step della roadmap finanziaria, Horizon Group ha già visto l’ingresso di 5 nuovi soci, CEO o Director di aziende digitali leader nel mercato internazionale: Sebastiano Cappa, Moving Up srl, nella persona di Marco Valenti, Filippo Marcassoli, Luca Del Torchio e Alvise Saccomani. Inoltre, il 7 giugno 2018 si è aperta la prima OPE di Horizon Group su Mamacrowd, il cui Hard Cap (pari a 650 mila €) è stato raggiunto in meno di 24 ore.

Il content network di FidelityHouse International SA è già online con ben quattro canali verticali: Just Crunchy, dedicato interamente al food (www.justcrunchy.com), Cars4Race che mira ad un target appassionato di auto (www.cars4race.com), Stories4all, che offre contenuti d’intrattenimento piacevoli e leggeri, dall’impronta tipicamente social (www.stories4all.com) ed infine Voice To News, dedicato all’informazione (www.voicetonews.com)

“Abbiamo inoltre realizzato e pubblicato FidelityHouse Chain – fa sapere la società svizzera con sede a Lugano – che è senza alcun dubbio il perno più importante dell’intera roadmap. I servizi a tutela della proprietà intellettuale, nell’attuale contesto editoriale ed alla luce delle recenti normative europee, rappresentano il vero valore aggiunto di tutto il progetto”.

FidelityHouse Chain è una delle poche piattaforme blockchain based a livello globale ad offrire in un’unica interfaccia tutti i servizi per la tutela della protezione intellettuale, dalla certificazione della paternità delle proprie opere creative fino all’assistenza legale per la riscossione dei diritti in caso di violazione del copyright.

“Sono orgoglioso di aver creduto in questa soluzione per la difesa della proprietà intellettuale prima ancora che il 26 Marzo scorso il Parlamento Europeo a Strasburgo approvasse la riforma sul copyright. Ciò dimostra che il nostro business model, oltre ad essere stato lungimirante, è quanto mai attuale” conclude Fasanaro.