GERMANIA: VARATA LA RIFORMA, IN PENSIONE A 67 ANNI

30 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Berlino, 30 mar – Il Parlamento tedesco ha definitivamente approvato questa mattina la riforma previdenziale, che eleva a 67 anni l’età pensionabile. Dopo il via libera del Bundestag, lo scorso 9 marzo, oggi c’è stato anche il via libera del Bundesrat. La riforma entrerà in vigore nel 2012 e il processo di innalzamento dell’età pensionabile (attualmente fissata a 65 anni) si concluderà entro il 2029. Il nuovo limite interesserà tutti i nati dopo il 1964.