Futures Usa, si rafforzano dopo dato sussidi

8 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Migliorano la performance i futures sugli indici di Wall Street, grazie al dato sulle richieste di sussidio alla disoccupazione, che ha evidenziato un calo delle domande maggiore di quanto previsto dagli analisti. I contratti a termine americani, infatti, prima della pubblicazione della statistica sul mercato del lavoro viaggiavano deboli, ignorando anche l’innalzamento delle previsioni di crescita globale per il 2010, da parte del Fondo Monetario Internazionale. Il contratto sul nasdaq sale di 6,5 punti (+0,36%) mentre quello sullo S&P500 avanza di 5,4 punti (+0,51%). Alla settimana al 3 luglio 2010, le nuove richieste di sussidio alla disoccupazione si sono attestate a 454 mila, in calo di 21.000 unità rispetto al dato precedente rivisto che è stato di 475.000 unità. Le attese degli analisti erano per un decremento più contenuto a quota 460.000.