FUTURES NEGATIVI CON ATTACCO AMBASCIATA USA

12 Settembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

A due ore circa dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono sotto la linea di parita’.

Il rimbalzo del petrolio e le prospettive di un rallentamento economico stanno incrementando la cautela tra gli operatori. L’attacco all’ambasciata americana di Damasco da parte di un gruppo di uomini armati sta alzando la tensione sulla situazione geopolitica, innescando un leggero recupero del petrolio dai minimi di diversi mesi.

Nelle contrattazioni elettroniche i futures con scadenza ottobre hanno riconquistato la soglia dei $66 al barile. Il fatto ha influito negativamente sui mercati europei, ripresisi poi durante le contrattazioni grazie all’annuncio di Nokia relativo ad un accordo con alcuni clienti di grosse dimensioni cinesi che frutteranno al gruppo oltre due miliardi di euro quest’anno.

Per quanto riguarda le societa’ americane, invece, gli investitori sono in attesa dei risultati trimestrali di Best Buy, azienda retail di elettronica, leader del comparto, e di Kroger. Soffre invece il colosso dei chip per telefonini Texas Instruments dopo aver ristretto il range degli utili e deri ricavi relativi al terzo trimestre.

Sul fronte delle fusioni e acquisizioni societarie, la societa’ televisiva in lingua spagnola Univision potrebbe ricevere un’offerta di acquisto da parte di un consorzio guidato dalla societa’ media messicana Televisa, disposto a pagare $13 miliardi.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario, stabile l’euro a quota $1.2710. L’oro guadagna $5.10 a $602.40 all’oncia. In calo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 4.87%.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 arretra di 2.40 punti a 1309.20.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -3.50 punti a 1598.50.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in calo di 13 punti a 11470.