FTSE MIB, cosa dice l’analisi tecnica su Piazza Affari

22 Aprile 2022, di Gianmarco Carriol

Gli investitori sono alle prese con l’inflazione e il conflitto in Ucraina e in questo contesto i mercati azionari non riescono a trovare una precisa direzione. L’indice Ftse Mib di Piazza Affari non è da meno. Diamo uno sguardo a cosa dice l’analisi tecnica.

Ftse Mib: Analisi tecnica 21 Aprile 2022

Grafico giornaliero FTSE MIB - Tradingview

Dal 7 aprile l’indice Ftse Mib continua ad essere bloccato in un range, che vede come zona di resistenza il livello a 25.000 punti e come supporto il livello a quota 24.200. Nel breve periodo si presenta una pressione rialzista, che potrà essere ulteriormente confermata soltanto dalla rottura del range a rialzo, ovvero dopo la rottura del livello a 25.000; in tal caso il target successivo sarebbe la resistenza in zona 25.500. I target successivi in presenza di forti rialzi del prezzo li troviamo a quota 26.000 e a seguire la resistenza a 27.000 punti, soglia di prezzo importante proprio perché corrisponde al livello di prezzo pre-guerra.

Nel medio periodo la pressione continua ad essere orienta al ribasso e la resistenza a 26.000 in confluenza con una trendline mensile, potrebbe essere un obbiettivo ostico da superare, portando nuovamente ulteriore pressione ribassista. Il primo target da considerare sarebbe il supporto, in questo caso, a 25.000. Finché il minimo a 22.850 reggerà, i buyers continueranno ad essere ancora in gioco, nel caso contrario il target ultimo è a 21.500 punti in prossimità del minimo di marzo.