Forex, tutti i trucchi per investire nel valutario

13 Agosto 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Forex, FX e currency market sono tutti acronimi di Foreign Exchange Market, ovvero il mercato in cui si scambiano le diverse monete del mondo. Si tratta del più grande mercato internazionale esistente con una propria storia e con un volume complessivo di affari impossibile da ignorare, concentrato nelle borse di Londra (37% del totale), di Tokyo (6%) e nella City di New York (18%).

A dispetto di questi tre centri, tutte le operazioni avvengono online oppure telefonicamente, motivo per cui spesso gli interessi degli investitori sono curati da trader professionisti, che si occupano della gestione dei dossier associati ai loro conto deposito o correnti. Per questo, non si può veramente indicare una sede fisica per questo mercato. La liquidità presente è notevole, specie se comparata ad altri indici che hanno spesso problemi in questo senso. Inoltre, essendo internazionale, il Forex è costantemente aperto, 24 ore per 7 giorni, festività incluse.

Guadagnare comprando e rivendendo valuta significa in primo luogo osservare attentamente le oscillazioni dei tassi di cambio. Broker, banche e compagnie di Forex trading sono più che piattaforme, sono strumenti che possono aiutare grandi e piccoli investitori a seguire un mercato di questa importanza. I broker sono intermediari diretti che svolgono e seguono in nostra vece le operazioni finanziarie. È allora chiaro quanto peso si debba attribuire all’affidabilità del broker e alla sua velocità nell’eseguire le istruzioni assegnate. Da tenere bene presenti sono altresì i costi delle commissioni e le modalità di operazioni sul proprio conto di trading.

Se si parla invece di società di trading, si intendono allora vere e proprie piattaforme online per le operazioni sul mercato Forex. È un fenomeno che si sta rapidamente espandendo sulla rete, in gran parte gratuito e a volte completo di incentivi iniziali per l’investitore.

In generale, acquisire dimestichezza con l’andamento del Forex significa non solo conoscere le variabili che lo influenzano, ma anche avere la capacità di reperire le informazioni necessarie. Il demo-trading può essere d’aiuto. Si tratta di una virtualizzazione, una sorta di esercitazione di prova connessa al mercato reale, in cui valutare le proprie abilità e competenze. Naturalmente, internet è un’altra utile risorsa: esistono siti web qualificati che offrono guide competenti per approcciare il Forex, il suo funzionamento, gli strumenti da utilizzare e acquisire molte indicazioni utili.

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Super Money – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Super Money. All rights reserved