Fitch: Regno Unito rischia seriamente di perdere tripla A

30 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il Regno Unito corre un rischio “significativamente alto” di perdere il suo rating di tripla A. L’avvertimento arriva da Fitch.

L’economia e le prospettive fiscali sono peggiorate da quando l’anno scorso l’agenzia ha emesso un outlook negativo sulla qualita’ del credito britannica.

Lo ha dichiarato all’emittente CNBC David Riley, global managing director per le raccomandazioni sul credito sovrano.

E’ dagli Anni 70 che il paese hanno mantenuto il rating di tripla A, non solo di Fitch, ma anche da parte delle altre due principali agenzie, Moody’s e S&P.

Un altro analista, Kit Juckes, global head of foreign exchange strategy presso Societe Generale, ha sottolineato che se Londra dovesse subire un declassamento del suo giudizio creditizo, la sterlina ne uscirebbe particolarmente penalizzata.

Dopo che la Camera statunitense ha approvato la misura per sospendere fino a maggio il tetto del debito e il Senato ha fatto sapere che procedera’ al piu’ presto al via libera della legge, scongiurando per il momento il rischio di default del Paese, Fitch ha detto che Washington non perdera’ la tripla A.

In precedenza l’agenzia aveva minacciato un downgrade nel caso in cui non si fosse agito in modo rapido e tempestivo per trovare una soluzione di un braccio di ferro con conseguenze potenzialmente disastrose per la maggiore economia al mondo.