Via alla stagione delle tasse, da mercoledì invio 730 precompilato

30 Aprile 2018, di Mariangela Tessa

Entra nel vivo la “fase uno” della precompilata 2018. Ancora oggi e domani giorni per la semplice consultazione del modello predisposto dal Fisco, mentre da mercoledì 2 maggio e fino al 23 luglio i cittadini potranno anche accettare, modificare e inviare il 730.

Dal 2 maggio sarà inoltre possibile modificare il modello Redditi, che potrà essere trasmesso dal 10 maggio al 31 ottobre. A ricordarlo è l’Agenzia delle Entrate che spiega come ci sono “sempre meno richieste di documenti ai cittadini grazie alla dichiarazione precompilata”.

“Chi accetta on line il modello di dichiarazione predisposto dalle Entrate – afferma l’Agenzia – non deve più presentare i giustificativi cartacei delle spese sostenute, mentre le verifiche e le richieste di documenti su detrazioni e deduzioni saranno mirate e indirizzate esclusivamente ai Caf e agli intermediari che rilasciano il visto di conformità”.

Ma la vera novità di quest’anno è la possibilità di ricorrere alla compilazione assistita che scatta però tra una settimana: per chi la utilizza i controlli potranno essere limitati alle parti modificate. Si tratta di una novità che potrebbe essere sostanziale: prima chi variava i dati inseriti dal fisco rientrava nei controlli complessivi, mentre ora l’Agenzia delle Entrate potrebbe limitarsi – se lo farà- a chiedere chiarimenti solo sulle spese introdotte dai contribuenti e non inserite preventivamente nel sistema.