FININVEST AMMETTE AVVIO RICORSI PER SEAT-TIN.IT

29 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Fininvest conferma di aver dato il via a iniziative legali relative a una presunta distorsione del mercato operata da Seat e Telecom.

La controllata Pagine Italia, editrice dell’annuario Pagine Utili ”ha promosso iniziative, sia in sede giudiziaria che amministrativa – si legge in una nota della finanziaria della famiglia Berlusconi – perche’ venga accertato che l’insieme dei rapporti intercorrenti tra Seat-Pagine Gialle e Telecom Italia generano una restrizione della concorrenza del mercato e configurano un abuso di posizione dominante”.

Secondo le indiscrezioni di stampa il gruppo milanese avrebbe presentato nei giorni scorsi una richiesta di audizione alla commissione antitrust e un atto di citazione alla magistratura di Torino. Se tali iniziative dovessero avere successo sarebbe messa a repentaglio l’operazione di integrazione Seat-Tin.it.

Intanto dal quartiere generale della Telecom arriva un comunicato che precisa come le argomentazioni della Fininvest siano sempre le stesse già rigettate dall’autority.

A meno di 5 minuti dalla chiusura dei mercati, il titolo Seat perdeva oltre il 5%.