Fineco, nel 2020 utili record a 324 mln (+19%)

10 Febbraio 2021, di Lorenzo Manusardi

Con la chiusura del bilancio 2020, Fineco ha reso pubblici i risultati di un altro anno di grande crescita per la banca fondata da Alessandro Foti. Un altro exploit in un periodo davvero difficile e caratterizzato da incertezza. Fineco ha invece ulteriormente incrementato il suo passo, entrando in una nuova dimensione di sostenibilità e confermandosi una delle banche con indice CET1 più alto (28,56%).
Un modello di business diversificato che ha portato utili record di 324,5 milioni di € (+19,2% a/a) e ricavi in aumento a 775,8 milioni di € (+17,9% a/a)

Fineco, anno di crescita importante il 2020

Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FinecoBank, non nasconde la sua soddisfazione.
Il 2020 ha rappresentato un anno di crescita impetuosa per Fineco, dimostrando l’efficacia del suo modello di business diversificato e al tempo stesso la grande capacità di attrazione. La risposta positiva alle iniziative sviluppate in collaborazione con i nostri consulenti finanziari per investire la liquidità ha sostenuto la crescita dell’area investing; a queste si è accompagnato inoltre il forte sviluppo dei clienti interessati a interagire con i mercati attraverso le nostre piattaforme. Il Dna digitale di Fineco ha contribuito a mantenere sostenibile questa svolta, supportando la spinta verso il raggiungimento di obiettivi ESG ancora più ambiziosi”.

Total Financial Assets e Raccolta netta

Anche i dati forniti da FinecoBank per i risultati di Total financial assets e raccolta netta confermano il trend.
TFA di 91,7 miliardi di euro, in crescita del 12,6% rispetto a dicembre 2019.

Saldo della raccolta gestita pari a 45,4 miliardi di €, in rialzo del 12% a/a;
Saldo della raccolta amministrata pari a 18,3 miliardi di € (+19,5% a/a).
Saldo della raccolta diretta pari a 28 miliardi di € (+9,5% a/a).
In particolare, gli asset riferibili alla clientela nel segmento Private Banking, ossia con asset superiori a 500.000 euro, si attestano a 38,6 miliardi di euro, con un rialzo del 15,5% a/a.

Nel intero 2020 la raccolta netta di Fineco ha raggiunto i 9,3 miliardi di euro (+59% rispetto a 5,8 miliardi del 2019), con la componente gestita a 4,3 miliardi (+31% da 3,3 miliardi di un anno fa). Risultati ottenuti con un lavoro congiunto del Gruppo che comprende la rete di consulenti finanziari composta, al 31 dicembre 2020, da 2.606 unità, distribuite sul territorio con 410 negozi finanziari (Fineco Center).

La strategia per il 2021

Fineco sta proseguendo nello sviluppo della propria offerta nel Regno Unito, con il lancio dei prodotti ISA e l’ulteriore ampliamento della gamma di fondi presenti sulla piattaforma.
Ampliata inoltre l’offerta di brokerage con l’introduzione di nuovi prodotti e servizi (mercati asiatici, CFD) e nuovo rilascio della piattaforma PowerDesk.

Approvata l’offerta per l’acquisizione di una quota di partecipazione del 20% del capitale di Hi-MTF Sim SPA, con la volontà di sviluppare un modello sempre più flessibile e moderno e offrire ai clienti strumenti sempre più efficienti e trasparenti in linea con il modello di business di Fineco.

Prosegue l’attività di sviluppo di Fineco Asset Management, che nel 2021 amplierà la propria offerta con nuovi prodotti equity e sustainable, per rispondere con sempre maggiore rapidità ed efficacia alle esigenze della clientela.