Fiat, incontro per dare attuazione all’accordo per Pomigliano

9 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si è tenuto oggi a Torino un incontro tra la Fiat e le Organizzazioni Sindacali CISL- FIM, UIL – UILM e FISMIC. Alla riunione erano presenti tra gli altri il segretario generale della CISL, Raffaele Bonanni, il segretario generale della UIL, Luigi Angeletti e l’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne. Al termine dell’incontro si è convenuto di dare attuazione all’accordo raggiunto con le Organizzazioni Sindacali FIM, UILM, FISMIC e UGL il 15 giugno scorso per la produzione della futura Panda a Pomigliano d’Arco. Tutti i firmatari dell’accordo, considerando che la grande maggioranza dei lavoratori ha dato il proprio assenso, hanno convenuto sulla necessità di dare continuità produttiva allo stabilimento e a tutto il sistema della componentistica locale, offrendo così prospettive future ai dipendenti dell’impianto di Pomigliano. L’azienda e le Organizzazioni Sindacali che hanno firmato l’accordo si impegneranno per la sua applicazione con modalità che possano assicurare tutte le condizioni di governabilità dello stabilimento. L’esecuzione di questo accordo nei tempi e nei termini concordati è la condizione necessaria per la continuità dell’impegno della Fiat nella realizzazione del progetto “Fabbrica Italia”.