Fare sesso occasionale comporta rischi per la salute

4 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – I giovani all’università che hanno rapporti sessuali occasionali sono solitamente più propensi a soffrire di forme di depressione in seguito alla fine della relazione.

Questi i risultati di un nuovo studio che è stato pubblicato sul Daily Mail.

I medici hanno scoperto che i livelli di ansia sono molto elevati per i ragazzi che hanno avuto rapporti sessuali con persone che conoscevano da meno di una settimana.

Lo studio è stato condotto interpellando un campione di 3.900 studenti eterosessuali, di cui l’11%, in maggioranza uomini, avevano avuto rapporti casuali nell’ultimo mese.

La dottoressa Melina Bersamin, della California State University, che ha condotto lo ricerca ha dichiarato che: “I risultati suggeriscono che per gli studenti universitari eterosessuali fare del sesso occasionale è associato più come una forma di disagio psicologico che come una di benessere”

Ma c’è un’associazione tra il sesso occasionale e uno stato di malattia mentale per i giovani? Ancora non si è riuscito a scoprire il rapporto di causa ed effetto: quello che si é invece scoperto è che sulle donne l’effetto è più negativo che sugli uomini.

Questo perché generalmente gli uomini hanno più relazioni con partner occasionali.

Le studentesse che fanno uso di cannabis sono generalmente più propense ad andare a letto con qualcuno. Fare consumo di droghe leggere durante il primo anno universitario, influenza molto le relazioni con altri studenti durante gli anni successivi.