Effetto Covid sui consumi in Italia, come sono cambiate le spese nel 2020

24 Dicembre 2020, di Mariangela Tessa

Il 2020 è stato un anno di profondi cambiamenti per tutto il Paese e anche i consumi degli italiani sono mutati in seguito alla pandemia e alle norme per contrastarla. Come? La risposta arriva dall’Osservatorio sui Consumi di ShopFully, tech company italiana leader nel Drive-to-Store, che ha chiesto agli italiani quelli che nel loro percepito sono stati i principali scostamenti rispetto agli anni passati.

Dalla ricerca emerge che il 66% dei rispondenti ha dichiarato di avere speso più in Food&Beverage rispetto agli anni passati, il 23% di avere aumentato la spesa per arredamento e cura della casa e il 18% per la cura della persona (prodotti per il corpo, skincare, make-up, creme).

Prevedibilmente, a crollare maggiormente sono invece state le spese percepite per le attività fuori casa, come i viaggi, nel 51% dei casi, e l’abbigliamento, per il 43% dei rispondenti alla ricerca.

Cresce l’attenzione per la cura della casa

Anche in seguito ai lockdown e alle restrizioni alla circolazione, nel 2020 l’abitazione è stata come non mai una vera e propria compagna di viaggio per gli italiani, trasformandosi di conseguenza. La stanza della casa in cui gli italiani dichiarano di aver investito maggiori risorse risulta la cucina per il 45% dei rispondenti, seguita ad una certa distanza da salotto/zona studio nel 18% dei casi.

Questo trend è confermato anche dalle ricerche di promozioni che le persone hanno effettuato sui marketplace di ShopFully (DoveConviene, PromoQui e Volantino Facile): rispetto al 2019 tra gli oggetti con maggior incremento ci sono friggitrici con +154%, congelatori +96%, lavastoviglie +24%, frigoriferi +21% e scope elettriche e aspirapolvere +21%.

Proprio le promozioni nel 2020 hanno giocato un ruolo cardine nell’influenzare le decisioni di acquisto degli italiani. Ben il 73% dei rispondenti dichiara infatti di aver fatto più attenzione alle spese rispetto agli anni precedenti, dando maggiore importanza alle promozioni in corso.

“In questo 2020 gli italiani hanno visto i propri spazi di vita trasformarsi e con essi sono mutati di conseguenza i consumi. Non sorprende che proprio in Italia il Food&Beverage e il luogo dove per eccellenza questo si trasforma, la cucina, abbiano ricoperto un ruolo così centrale.” ha dichiarato Marco Durante, VP Sales & Marketing Italia di ShopFully. “Pur con i mutamenti registrati, nel corso dell’anno le promozioni hanno mantenuto un ruolo centrale nell’influenzare le decisioni dei consumatori, consolidandosi ulteriormente come una delle leve principali per gli acquisti. Proprio per questo motivo e in considerazione del fatto che durante il 2020 il digitale si è affermato come strumento preferito dagli italiani per informarsi e pianificare lo shopping, possiamo affermare che lo smartphone è oggi il punto di inizio del processo di acquisto, attorno a cui i retailer devono modellare la propria strategia omnicanale.”