È indiano smartphone più economico al mondo: $7

17 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

NUOVA DELHI (WSI) – Si chiama Freedom 251 e sarà lo smartphone più economico mai prodotto al mondo, circa 500 rupie indiane che corrispondono a 7 dollari e 3,30 euro circa.

A lanciare il progetto ambizioso l’azienda indiana Ringing Bells che già in passato aveva presentato dispositivi economici ma mai a prezzi così bassi. Il progetto fa parte dell’iniziativa del governo indiano “Make in India” che ha come obiettivo quello di garantire la connessione internet a più persone con hardware a basso costo. Secondo le ultime stime, infatti, appena l’8 per cento della popolazione indiana, su un totale di 1,2 miliardi, dispone di una connessione Internet.

Tuttavia la società indiana che produce il Freedom 251 non rivela nè i dettagli sulla produzione, nè i costi reali.

“Il prezzo dello smartphone sarà al di sotto delle 500 rupie, e il lancio si pone come una vera e propria testimonianza del successo delle recenti iniziative del governo indiano”.

Così ha dichiarato la società indiana Ringing bells senza però fornire ulteriori dettagli. Un progetto che viene incoraggiato dal governo indiano che già nel 2011 aveva sostenuto  la produzione di Aakash, un tablet a basso costo per studenti che prometteva di sviluppare la diffusione di Internet e di promuovere l’istruzione nel Paese, il tutto al prezzo modico di 26 euro (1.750 rupie) per gli studenti e di 45 euro (3.000 rupie) per chi lo volesse acquistare nei negozi.

M quali sono le caratteristiche dello smartphone più economico del mondo, Freedom 251? Secondo le indiscrezioni, lo schermo sarà di 540 x 960 pixel, con processore quad-core a 1,3 GHz, 1 GB di RAM ed 8 GB di memoria interna espandibile. In più Freedom 251 sarà dotato di fotocamera da 3,2 megapixel e sistema operativo Android 5.1 Lollipop e altre app come facebook e WhatsApp. Lo smartphone si potrà acquistare solo on line sul sito dedicato a partire da domani, 18 febbraio e fino al 21 di questo mese.