DA WORD AL BRAILLE, ARRIVA IL “TRADUTTORE” WEB

13 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9colonne) – Roma, 13 apr – E’ in arrivo un nuovo servizio gratuito che convertirà automaticamente delle parti di testo in Braille. Il progetto, denominato RoboBraille, è stato avviato da un organizzazione danese e ora ha trovato cinque nuovi partner europei, con l’appoggio economico dell’UE. Chiunque vorrà utilizzare il servizio potrà inviare testi in formato .txt, .rtf, html o word via mail ed otterrà entro pochi minuti un documento audio in formato mp3 o Braille elettronico, che può essere letto da un apposito dispositivo collegato al computer dove viene riprodotto con i giusti rilievi. L’augurio delle società che stanno implementando il servizio è di poterlo rendere perfettamente operativo entro la fine del prossimo anno: rimarrà gratuito per gli utenti privati e per le organizzazioni no-profit.