Da Primavera Araba a bin Laden: i 10 tweet che hanno fatto storia

8 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Miliardi di messaggi sono inviati ogni settimana su Twitter e infiniti sono gli argomenti trattati. È forse questo, tra i tanti, uno dei motivi che lo ha portato a farlo diventare uno dei Social Network più popolari e ad esordire in Borsa con il botto (+72% al primo giorno di contratazioni).

Ma se si prova a stilare una classifica dei 10 Tweet più memorabili di sempre, cosa può venirne fuori? Per chi dopo 7 anni è ancora scettico sulle potenzialità del microblogging come strumento di informazione in real-time, un recap utile lo offre l’emittente CNN.

Alcuni tweet, come quello famoso del signore pakistano sconosciuto che ha visto un elicottero sopra Abbottabad, definendelo “un evento raro”, nella notte del raid contro Osama bin Laden hanno fatto, insieme a quelli che hanno dettato il ritmo delle proteste della Primavera Araba, la storia in qualche modo.

Ecco i dieci più importanti:

1) “just setting up my twttr”
@jack – marzo 2006
Forse questo è il tweet più importante di tutti, essendo stato il primo in assoluto da parte del co-fondatore Jack Dorsey.

2) “Arrested”
@jamesbuck – aprile 2008
Il Tweet dello studente americano James Buck, dopo essere stato arrestato dalle autorità egiziane a seguito delle proteste anti governative nel Paese. È stato, in seguito, visto come il primo tweet che ha dimostrato la forza e il potere che può avere il Social Network in certi ambiti.

3) “There’s a plane in the Hudson. I’m on the ferry going to pick up the people. Crazy.”
@jkrums – gennaio 2009
Dopo lo schianto del jet americano dell’US Airways, il tweet di un testimone e passeggero, a cui ha allegato una foto di quanto accaduto, lo ha fatto diventare il titolo di apertura di tutti i giornali.

4) “HI TWITTERS. THANK YOU FOR A WARM WELCOME. FEELING REALLY 21st CENTURY”
@Oprah – aprile 2009
La regina dei talk show americani, Oprah Winfrey, ha debuttato su Twitter in questo modo. Ora ha più di 21 milioni di seguaci.

5) “From orbit: Launch was awesome!! I am feeling great, working hard, & enjoying the magnificent views, the adventure of a lifetime has begun!”
@astro_mike
L’astronauta Mike Massimino, è stato il primo a twittare dallo spazio.

6) “Twitter Revolution” – giugno 2009
Un tweet per qualche verso storico, in quanto usato spesso durante la Primavera Araba.
In questo caso milioni di iraniani lo hanno usato per creare un movimento di protesta contro le elezioni presidenziali.

7) “Helicopter hovering above Abbottabad at 1AM (is a rare event).”
@ReallyVirtual – maggio 2011
Il consulente informatico Sohaib Athar, ignaro di quanto stava per accadere, inviò un tweet sul passaggio di un raid elicottero in Pakistan. Erano proprio le forze speciali americani che poco dopo avrebbero ucciso Bin Laden.

8) “Four more years”
@BarackObama – novembre 2012
Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, annunciò la sua vittoria alle elezioni presidenziali, insieme ad una foto in cui si abbracciava con la moglie Michelle. La foto era vecchia, ma il post è stato poi “ritwittato” più di 800 mila volte, diventato il più condiviso di sempre.

9) “Dear friends, I am pleased to get in touch with you through Twitter. Thank you for your generous response. I bless all of you from my heart.”
@Pontifex – dicembre 2012
Il Papa Benedetto XIV sbarcò su Twitter con il suo account personale, con questo messaggio. L’account, in più lingue, è poi andato avanti con l’arrivo del nuovo Papa, Francesco.

10) “Breaking: Two Explosions in the White House and Barack Obama is injured.”
Aprile 2013
Gli hacker di un gruppo chiamato Syrian Electronic Army hanno inviato questo messaggio, falso, dimostrando che Twitter è diventato un luogo di così grande fiducia, che è anche facile farlo divenire un bersaglio.