D’Alema: “i soldi alla Grecia sono andati a finire a banche tedesche”

6 Luglio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “Si dice: ‘Noi paghiamo le pensioni dei greci’. No! Noi paghiamo le banche tedesche, e di questi soldi i greci non sentono neanche l’odore”. Queste le parole di Massimo D’Alema a RaiNews 24 che è diventato virale nelle ultime ore, facendo il giro dei social network.

“Noi abbiamo dato 250 miliardi di euro, ma non per le pensioni dei greci ma per pagare gli interessi alle banche tedesche, francesi e italiane!”, ha affermato D’Alema, che è stato chiamato a commentare l’appello che ha firmato con i premi Nobel Stiglitz e Krugman, per chiedere alle autorità europee più flessibilità sul debito greco e sulle politiche di austerità.