Crowdfunding immobiliare, l’italiana Walliance raddoppia i ricavi e prosegue l’espansione internazionale

7 Giugno 2022, di Valentina Magri

Grande successo per il portale di crowdfunding immobiliare italiano Walliance: nel 2021 la società ha raddoppiato i ricavi e si accinge ad avviare un processo di espansione internazionale. Ecco tutti i dettagli.

I conti di Walliance

Il portale di equity e debt crowdfunding immobiliare ha chiuso il 2021 con ricavi raddoppiati da 913 mila euro a 1,82 milioni di euro, a fronte di una posizione netta patrimoniale di 2,94 milioni, contro gli 1,05 milioni dell’anno precedente. Al 2021, il portale ha raccolto oltre 59 milioni di euro per 37 diversi progetti immobiliari. Walliance è leader di mercato nel suo settore: secondo i dati del Politecnico di Milano e di Crowdfunding Buzz, la società detiene una quota del 70% nel settore del crowdfunding immobiliare.
Già nel Real Estate Crowdfunding Report 2020, redatto dal Politecnico di Milano, Walliance era stata annoverata come prima piattaforma italiana tra i 23 portali europei di rilievo dei 96 attivi, sia con il modello dell’equity, che del lending crowdfunding. Su queste solide basi poggerà la strategia di internazionalizzazione del portale, avviata nel settembre 2020 con l’ingresso in Francia e la localizzazione di sviluppi immobiliari finanziati tramite il portale negli Stati Uniti.

L’internazionalizzazione di Walliance

Walliance intende proseguire la sua strategia di internazionalizzazione. A tal fine, ha nominato due nuovi membri del consiglio di amministrazione: Valeria Falcone (head of value add investing Europe di Barings) quale consigliere Indipendente e Mirko Tironi (senior partner di Hope sicaf), consigliere non esecutivo. Il nuovo CdA di Walliance, che resterà in carica fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2023, comprende anche Giacomo Bertoldi (presidente e ceo), Massimo Fedrizzi (consigliere), Marco Mongera (consigliere).

Bertoldi ha spiegato: “Il nuovo CdA sarà essenziale per guidare l’azienda nel processo di espansione internazionale già avviato negli scorsi anni. Oltre ad uno sviluppo internazionale con un focus su Francia, Spagna e Usa, nel prossimo triennio puntiamo ad una importante crescita del volume degli investimenti, ampliando la nostra attività anche verso nuove asset class: dalla logistica, che ha trainato l’intero settore nel 2021, all’alternatives, fino al settore dello student housing, che ha fatto registrare numerose operazioni nelle principali città italiane come Milano, Firenze e Roma, e che ci aspettiamo avrà sempre più spazio tra gli investimenti.”

Valeria Falcone, head of value add investing Europe di Barings, ha affermato: Walliance è un’azienda giovane ed innovativa che ha già realizzato con successo diverse operazioni di crowdfunding nel mercato immobiliare italiano. Un management fortemente motivato, un solido networking e un track record di successo sono gli ingredienti giusti per una rapida e robusta crescita.”

Mirko Tironi, senior partner di Hope sicaf, ha aggiunto: “Walliance, che grazie alla capacità di scouting degli investimenti, alla tecnologia proprietaria avanzata e ad una user experience efficace e coinvolgente, rappresenta l’eccellenza nel mondo del crowdfunding. Cercherò di contribuire alla crescita del gruppo attraverso l’esperienza maturata da più di 20 anni mondo della finanza immobiliare e la più recente nella digital transformation del settore real estate.”

Chi è Walliance

Walliance è una piattaforma online che aggrega opportunità di investimento e di finanziamento nel settore immobiliare, accessibili tramite gli strumenti dell’equity e del debt crowdfunding. Fondata a Trento nel 2017 dalla Bertoldi Holding di Giacomo e Gianluca Bertoldi, Walliance è stata la prima piattaforma di equity crowdfunding in Italia ad aver ricevuto l’autorizzazione da parte della Consob per l’equity crowdfunding immobiliare, oltre che il primo portale italiano a operare in un altro paese europeo: la Francia. Nel giugno 2021 il portale ha concluso con successo il suo primo progetto cross-border Italia-Francia.