Consulenti, l’Anasf scalda i motori per ConsulenTia 2017

19 Gennaio 2017, di Massimiliano Volpe

di Stefania Ballauco

Ancora più società quest’anno saranno presenti con i loro stand, in un’area espositiva più ampia, dove spiegheranno le loro strategie e la loro offerta, oltre che con speech e tavole rotonde per venti di loro. Sono 50 gli sponsor dell’evento targato Anasf, che attrae gran parte dell’industria della consulenza, attiva sul mercato italiano. Perché? “È un momento di incontro con le società di gestione e con gli intermediari ad alto potenziale”, ha dichiarato Germana Martano, direttore generale dell’Anasf. “Quasi la totalità dei partecipanti sono professionisti della consulenza finanziaria, che ogni anno dimostrano un interesse crescente nei confronti della manifestazione”.
Le leve del successo di ConsulenTia
“Premianti, a detta dei partecipanti a Treviso che sono stati interpellati attraverso un questionario di gradimento, sono stati i contenuti dei convegni e il contatto con gestori e case prodotto. Questa evidenza dimostra che l’evento è un’occasione ritenuta preziosa reciprocamente dai due anelli della catena (mondo dell’offerta e mondo della distribuzione) che porta al risparmiatore”, ha continuato Martano. “Ci fa del resto piacere rilevare che il secondo elemento che induce a partecipare alla nostra tre giorni sia, dopo la crescita professionale, il senso di appartenenza ad Anasf”, ha aggiunto. L’edizione 2017, la quarta romana, sarà quindi una nuova occasione di confronto per tutti gli attori del settore. Un settore che dovrà misurarsi con nuove e importanti sfide nei prossimi mesi.


I temi dell’edizione romana

Come richiesto dai partecipanti dell’edizione Nord est, interrogati sui temi che avrebbero voluto in programma per l’appuntamento romano, uno dei focus sarà sulla Mifid2, che entrerà in vigore a gennaio 2018 ma i cui lavori, a cui Anasf partecipa, proseguono da anni. Sarà questo quindi il tema del convegno inaugurale del 15 febbraio che coinvolgerà gli amministratori delegati e le prime linee delle reti presenti a ConsulenTia 2017. Il giorno seguente si aprirà invece con l’altro convegno Anasf, che trarrà spunto dai risultati della ricerca IPR, l’istituto indipendente specializzato in ricerche e analisi di mercato, studi sull’opinione pubblica, ricerche sociali e istituzionali, sugli atteggiamenti di risparmiatori e consulenti finanziari di fronte alle sfide del futuro. L’indagine verifica il grado di consapevolezza e le aspettative di questi attori in relazione alle dinamiche che caratterizzano il settore della consulenza finanziaria. Una particolare attenzione è dedicata al livello di fiducia e di soddisfazione mostrato dagli investitori rispetto al servizio di consulenza, con uno specifico focus sull’interazione con il consulente, inteso come momento utile ai fini dell’alfabetizzazione finanziaria.
La ricerca analizza inoltre l’atteggiamento di investitori e consulenti rispetto ai temi della certificazione delle conoscenze e competenze dei professionisti del settore, nonché in relazione alla diffusione sul mercato di forme di consulenza digitale (robo-advisory). Il format della manifestazione rimarrà il medesimo: le due sale, Petrassi e Sinopoli, lavoreranno in parallelo, per ospitare momenti istituzionali Anasf in alternanza ad approfondimenti sui mercati, tavole rotonde e incontri con il pubblico a cura delle società di gestione del risparmio. Come nel 2016, il pomeriggio della terza giornata aprirà le porte agli studenti delle scuole romane con un evento a cura di Spettacoli di Matematica APS, l’Associazione di promozione sociale per la motivazione dei giovani allo studio della matematica.
ConsulenTia2017 sarà inoltre l’occasione per premiare i vincitori della terza edizione delle borse di studio destinate ai neo consulenti finanziari, erogate da J.P. Morgan Asset Management e Anasf, del valore ognuna di 6.700 sterline. Le iscrizioni sono aperte su www.consulentia17.it.


Scuola di formazione Anasf

Anche in occasione di ConsulenTia17 si svolgerà, a porte chiuse, la Scuola di formazione Anasf per i Consiglieri Territoriali, per fare il punto sulle attività dell’Associazione e confrontarsi sui temi più rilevanti della professione. Per poter approfondire con maggiore efficacia alcune tematiche, è prevista una mezza giornata in più di lavori: la scuola prenderà il via lunedì 13 febbraio alle ore 14:00 e si concluderà martedì 14 febbraio alle ore 12:10.

L’articolo originale è stato pubblicato sul numero di gennaio nel mensile Wall Street Italia