Code4Future: a scuola di Open innovation con Triboo e HTML.it

11 Novembre 2019, di Redazione Wall Street Italia

Durante lo scorso fine settimana si è tenuto l’evento Code4Future, una due giorni di inspiration speech, workshop e training session sul tema dell’Open Innovation, ideato e promosso da HTML.it, testata editoriale di Triboo – Gruppo attivo nel settore dell’E-Commerce e dell’Advertising digitale, quotato sull’MTA (e che controlla questa testata online) – , in collaborazione con Seedable.

 

“Questa prima edizione ha ricevuto un riscontro estremamente positivo dai tanti partecipanti e dagli speaker coinvolti. Un segnale – dichiara Matteo Campofiorito, Direttore di HTML.it – che è testimonianza dell’alta qualità dei contributi e della novità rappresentata da questo evento nel panorama non solo romano ma italiano.
Gli ambiti toccati hanno spaziato dall’healthcare, alla sicurezza dei dispositivi IoT, dalla blockchain al fintech con un unico fil rouge: l’innovazione e la tecnologia al servizio di una nuova scrittura di processi che facilitino e contribuiscano alla trasformazione digitale del nostro Paese.”

 

L’evento ha avuto una significativa affluenza di partecipanti, registrando circa 700 ingressi, con il l tutto esaurito fin dalle prime ore dall’apertura.
La manifestazione – durante la quale si sono tenuti interventi presso il main stage, workshop e training session – si è rilevata particolarmente interessante per tutti i professionisti e le aziende che vi hanno partecipato.

Durante i panel, moderati da Luca La Mesa, giovane imprenditore romano e Presidente di Procter&Gamble Alumni Italia, sono intervenuti tra gli altri speaker come: Giulio Tremonti, ex ministro dell’Economia e Finanze; Gian Luca Comandini, membro della task force del Ministero dello Sviluppo Economico sulla blockchain e professore di blockchain presso l’Università Guglielmo Marconi; Mariano Spalletti, Country Manager per l’Italia per la web bank Qonto; Piervincenzo Russo, responsabile Acquiring and Loyalty di Postepay; Enrico Martines, Direttore Sviluppo e Innovazione Sociale di Hewlett Packard; Gianluca Santilli, presidente dell’Osservatorio Bikeconomy.

Ad arricchire l’evento anche un’area matching, sviluppata in collaborazione con Eni: uno spazio dedicato all’innovazione e pensato per facilitare il networking, il confronto e la raccolta di idee, progetti e profili. Qui le startup hanno potuto svolgere incontri one to one con il team di Eni e i community partner Connectia, Dock, Philmark, Open Italy, Rome Business School, Roma Startup, Seedble, Silicon Drinkabout Rome, Spremute Digitali, Startup Geeks e Trovabando per esplorare opportunità e collaborazioni.

Durante la due giorni è stata rivolta una particolare attenzione alle tematiche ambientali, a cui HTML.it è particolarmente sensibile: anche grazie al supporto di RIppotai e Redbox, infatti, l’evento è stato organizzato in maniera interamente sostenibile con l’utilizzo di materiali riciclabili.