Chi è Anthony Fauci, l’immunologo italoamericano nella task force di Trump

1 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Il grande pubblico ha imparato a conoscerlo solo da pochi mesi, durante la pandemia di COVID-19. Ma nel mondo scientifico,  Anthony Stephen Fauci, l’immunologo ottantenne, di origine italiana, è noto da decenni grazie ai suoi contributi nel campo della ricerca sull’AIDS e altre immunodeficienze, sia come scienziato che come capo dell’istituto statunitense National Institute of Allergy and Infectious Diseases.

Ogni volta che un’epidemia ha colpito il pianeta, Fauci è sempre stato in prima linea e i suoi studi hanno rappresentato un punto di riferimento per trovare le cure.

La sua fama ha spinto il presidente Usa Donald Trump a chiamarlo nella task force dedicata ad affrontare l’emergenza coronavirus negli Stati Uniti.

In tale veste, ha spesso contraddetto o rettificato le dichiarazioni pronunciate dal presidente Trump durante la gestione della crisi sanitaria.  I suoi interventi, asciutti e legati ai dati scientifici, hanno fatto da contraltare a quelli più enfatici del presidente Donald Trump.

Dai genitori farmacisti la passione per la medicina

Nato nel 1940 a Brooklyn, da una coppia di italoamericani di origini napoletane e siciliane, che gestivano una farmacia di quartiere, Fauci si è formato in un liceo cattolico nell’Upper East Side a New York, dove ha ricevuto un’educazione scientifica e umanistica che ha completato con le sue due lauree: in studi classici e medicina.

Nel 1968 Fauci è entrato al National Institute of Health, dove si è dedicato allo studio delle malattie infettive.

Nel 1974 è passato alla guida della sezione di Clinica fisiologica, e nel 1980 è stato nominato responsabile del laboratorio di Immunologia.

Quattro anni dopo, è diventato direttore dell’Istituto nazionale per lo studio delle allergie e delle malattie infettive: una carica che ricopre ancora oggi.

Tra il 1983 e il 2002 si è classificato al tredicesimo posto tra gli scienziati più citati, tra tutti coloro che avevano pubblicato articoli in riviste scientifiche. Ha ricevuto numerose onorificenze in particolare, nel 2008 ha ricevuto la Medaglia Presidenziale della Libertà e nel 2013 la Medaglia d’oro Robert Koch. È autore di numerose pubblicazioni e libri.

Tifoso di basket e baseball, si è sposato nel 1985 con Christine Grady. Dal loro matrimonio sono nate tre figlie Megan Fauci, Alison Fauci e Jennifer Fauci.