CentroMarca Banca anticipa crediti ai fornitori comune Preganziol

27 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – CentroMarca Banca ha aderito nei giorni scorsi all’invito del Comune di Preganziol, lanciato a tutti gli istituti del territorio, per procedere allo smobilizzo dei crediti dei fornitori dell’Ente stesso. Lo si legge in una nota. Grazie allo smobilizzo, che prevede la formula del mandato irrevocabile all’incasso le imprese creditrici del Comune di Preganziol e clienti di CentroMarca Banca, potranno chiedere a CentroMarca Banca un anticipo sulle somme da riscuotere. L’iter per avere accesso all’anticipo del credito è il seguente: ” l’impresa fornitrice deve rivolgersi a CentroMarca Banca ed avviare la pratica per l’anticipo secondo le modalità previste dall’accordo; ” La Banca apre l’istruttoria di affidamento, riservandosi l’insindacabile valutazione del merito creditizio. Una volta completate con esito positivo le procedure previste e ricevuta la conferma di esigibilità del credito da parte del Comune, la banca erogherà gli anticipi nel conto del cliente fornitore dello stesso Comune di Preganziol. Il Comune, a sua volta, si impegna a versare la somma dovuta nel conto corrente bancario che l’impresa ha aperto presso CentroMarca Banca. La misura adottata, ha spiegato il Comune di Preganziol, si è resa necessaria in seguito alla stesura dei nuovi obiettivi di finanza pubblica che hanno di fatto bloccato i pagamenti e gli investimenti degli Enti Pubblici. Il ricorso alla formula dinamica di pagamento vuole essere uno strumento che attenua i disagi, nella gestione della cassa, delle imprese del territorio, già toccate dalla crisi economica. CentroMarca Banca, dal canto suo, ritiene che l’accordo stipulato con il Comune di Preganziol si richiami ai principi fondanti della Banca, quali la cooperazione, il sostegno all’imprenditoria, e la qualificazione del territorio. In questa ottica, CentroMarca Banca si mette a completa disposizione di tutti i fornitori del Comune di Preganziol per rispondere alle richieste di informazioni.