Cell Therapeutics: offerta privata di 4,06 mln usd in titoli

26 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Cell Therapeutics, Inc. ha annunciato oggi di aver stipulato un accordo, soggetto alle condizioni di chiusura, di offrire USD 4,06 milioni di titoli ad un investitore accreditato, nel quadro di una offerta privata ai sensi della legge Securities Act del 1933. Lo si legge in uan nota. Tali titoli consistono in 4.060 azioni privilegiate di serie 6, senza valore nominale, con warrant per l’acquisto di un totale di 5,8 milioni di azioni ordinarie . L’offerta scade il 27 luglio 2010, soggetta alla soddisfazione delle normali condizioni di chiusura. Le azioni privilegiate di serie 6 saranno inizialmente convertibili in 11,6 milioni di azioni ordinarie ad un prezzo di conversione di USD 0,35 per azione. Le azioni privilegiate di serie 6 non saranno rimborsabili e avranno diritto di voto con le azioni ordinarie in base al rapporto di conversione. Fatto salvo i dividendi delle azioni ordinarie e di certi altri titoli, le azioni privilegiate di serie 6 non pagheranno dividendi. Tali azioni privilegiate avranno preferenza di liquidazione pari al loro valore dichiarato iniziale di USD 1.000 per azione più l’importo degli eventuali dividendi accumulati e non versati. I warrant da emettersi nel contesto del finanziamento di serie 6 potranno essere generalmente esercitati a partire dalla data successiva tra i sei mesi ed un giorno dopo la data di emissione iniziale e la data di emendamento da parte della società del proprio statuto emendato e ridichiarato, al fine di aumentare di 400 milioni il numero delle azioni ordinarie autorizzate ed emettibili, il tutto condizionato dall’ottenimento dell’approvazione degli azionisti. Il prezzo iniziale di esercizio dei warrant sarà pari a USD 0,42 per azione ed il periodo di esercizio dei warrant terminerà dopo sei mesi ed un giorno trascorso il quarto anniversario della data di emissione iniziale. La società ha inoltre stipulato un accordo di scambio, con un investitore accreditato, di warrant esistenti per l’acquisto di azioni ordinarie con nuovi warrant per l’acquisto dello stesso numero di azioni ordinarie ad un prezzo di esercizio inferiore. In concomitanza con tale scambio, il detentore di warrant ha rinunciato al requisito di riserva da parte della società di azioni a sostegno dei suoi warrant. I nuovi warrant avranno sostanzialmente la stessa forma di quelli che la società ha concordato di emettere nel quadro del finanziamento di serie 6. La società intende impiegare i proventi netti derivanti dal finanziamento di serie 6 per scopi aziendali generali, comprendenti, inter alia, il pagamento di interessi su e/o il ritiro di parte del proprio debito in circolazione, il finanziamento di attività di ricerca e sviluppo, di studi preclinici e clinici, la preparazione ed il deposito di nuove domande di registrazione di farmaci e per fini di capitale circolante in generale.