Cambi, euro in modesto recupero

21 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’euro avvia la giornata in modesto recupero dai minimi di ieri. La moneta unica, infatti, scambia poco sopra gli 1,29 dollari dagli 1,2885 USD della chiusura di ieri sui mercati americani, minimo della giornata. L’euro, tuttavia, aveva toccato dei massimi oltre la soglia di 1,30 ieri mattina, ma sono poi scattati i realizzi. Forze contrastanti continuano a determinare le sorti della moneta unica, che da un lato beneficia dell’indebolimento del dollaro connesso al deterioramento dell’economia americana. Dall’altro la moneta unica risente ancora delle incertezze dell’Eurozona, che resta attanagliata dalla crisi del debito e soggetta a possibili attacchi della speculazione. Si apre oggi una giornata tranquilla sotto il profilo economico, non essendo in agenda particolari dati economici europei o americani. In mattinata, comunque, saranno pubblicate le Minutes dell’ultimo incontro di politica monetaria della Bank of England.