BP, salgono ancora i costi della marea nera

19 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sfiorano i 4 miliardi di dollari i costi sopportati dalla BP per il danno ambientale provocato dalla piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico. La BP, nel consueto aggiornamento giornaliero, segnala che il costo è arrivato a 3,95 mld di dollari, includendovi i costi legati alla fuoriuscita del greggio, i risarcimenti danni, i rimborsi agli Stati colpiti dal disastro ed altri costi federali. Sino ad oggi, la compagnia petrolifera britannica ha ricevuto 116 mila richieste di risarcimento danni ed effettuato 67.500 pagamenti per un totale di 207 milioni di dollari.