BORSE UE: MOVIMENTO SUI TITOLI TELEFONICI

28 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

La notizia, non ancora confermata, che Enel e France Telecom acquisteranno la quota di Wind in mano a Deutsche Telekom (Dt) ha portato vivacità nelle Borse europee.

Il che non significa necessariamente rialzi. A Parigi, per esempio, i titoli di France Telecom sono al centro di un’ondata di vendite molto consistente e precipitano del 2,15% a 154,50 euro (un euro vale 1936,27 lire). L’indice Cac-40 scende dello 0,75%.

A Francoforte invece, Dt è sostanzialmente ferma con +0,03%. L’indice Dax è in ribasso dello 0,30%.

Al di là di questo, tutto il settore dei telefonici è in movimento oggi sui mercati, come dimostra l’indicatore Eurostoxx, che cresce dello 0,2%.

In particolare, a Parigi, perdono Equant, -1,42%, e Vivendi, -1,13%, mentre restano stabili Bouygues, +0,07%.

A Londra limano Cable and Wireless, -0,34%, mentre migliorano leggermente British Telecom, +0,33%, e Vodafone, +0,25%. L’indice FTSE-100 perde lo 0,03%.

A Madrid, indice Ibex +0,19%, sale Telefonica, +2,14%; scende Terra Networks, -0,74%.