BORSE UE: A PARIGI, RIVOLTA A CANAL+

26 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse europee soffrono per l’incertezza che regna alla vigilia della riunione della Federal Reserve (Banca centrale Usa) e a poche ore dalla riapertura di Wall Street.

Francoforte si discosta dalle altre Piazze. L’indice Dax mette a segno un buon rialzo dell’1,17%. Si distingue Commerzbank, +4,84%.

A Parigi il Cac40 cresce dello 0,39%. Il titolo Accor guadagna il 2,90%, Danone è a +2,69%. In perdita Alcatel e Vivendi, mentre per Canal+ la giornata è positiva con +0,49%.

I piccoli azionisti di Canal+ chiedono di avere la possibilità di uscire prima che l’acquisizione di Seagram sia completata e fanno sapere che chiederanno agli organi di controllo della Borsa francese di obbligare Vivendi a lanciare un’offerta pubblica di riacquisizione delle azioni di Canal+ che ancora non possiede (51%).

Londra è in rialzo di appena lo 0,01%, con Bp Amoco in crescita dell’1,17%. Madrid prende lo 0,36%.