BORSA: E’ TISCALI L’AZIONE D’ORO ITALIANA

19 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Non sfiora neppure lontanamente i livelli di Yahoo Japan, ma per il
mercato italiano l’azione d’oro e’ Tiscali. Ognuno dei titoli della societa’ di Renato
Soru vale infatti, ai prezzi ufficiali di ieri, 788.139 lire contro un valore nominale
di 100 lire.

Se Tiscali e’ la piu’ cara sono comunque parecchie altre le azioni del Nuovo
Mercato piuttosto care da acquistare a Piazza Affari e dintorni, grazie, ma non
solo, all’ondata da internet-mania degli ultimi mesi del ’99.

Il secondo
titolo piu’ dispendioso e’ quello della Gandalf: un’azione della compagnia aerea di
Orio al Serio ultima arrivata al Nuovo Mercato vale infatti 280.372 lire, contro un
prezzo nominale di 48.000 lire. Seguono Poligrafica S.Faustino (244.899 lire,
nominale di 10.000) e Opengate (184.294, nominale di 6.000). Al mercato ufficiale il titolo piu’ caro e’ quello della Bipop-Carire,
arrivata negli ultimi mesi a 171.825 lire grazie allo sbarco nel trading on line con
la controllata Fineco. Piu’ distanziate le tradizionali regine del listino, quasi
appaiate: un titolo Generali vale 57.372 lire e uno Fiat 57.139.