Black Book Villas. Lusso a cinque stelle

31 Maggio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Sono racchiuse in un segreto ‘Black Book’ le dimore e le barche più belle del mondo. Rifugi nascosti per esclusivi soggiorni su misura

A cura di Sara de Vecchis

È il tramonto, l’ora dell’aperitivo, lo chef ha preparato per voi qualcosa di speciale. Il maggiordomo vi serve una flûte di champagne, il vostro preferito. Vi aspetta una cena, stellata se lo desiderate, in famiglia o con amici, in assoluta privacy e sicurezza, di fronte a un panorama mozzafiato. Dove vi trovate? In uno chalet con piscina e Jacuzzi all’aperto, in un’antica fattoria sul mare in Sicilia, nel patio di una villa in Sardegna o su uno yacht a largo di Formentera? Sono racchiuse in un immaginario e segreto ‘Black Book’ le dimore e le barche più belle e lussuose del mondo. Rifugi nascosti ed esclusivi, una selezione straordinaria concessa da proprietari facoltosi che desiderano condividere la bellezza del proprio immobile con chi sa apprezzarne l’unicità.

Il soggiorno dello Chalet Elixir a Crans-Montana

Per comprendere al meglio la filosofia che ha portato Black Book Villas a diventare uno dei leader internazionali nel settore del Luxury Villa Rental bisogna parlare di tempo. Esiste un asset più prezioso? Oggi il tempo è il bene di lusso per eccellenza, su cui investire il massimo nel momento in cui lo si ha a disposizione, proprio perché è effimero: bisognerebbe sempre riempirlo di momenti giusti, di affetti, di emozioni e di successi.

“La consapevolezza di gestire quanto di più caro e privato i nostri clienti posseggono, il tempo con i propri affetti, ci guida e ci attribuisce un’enorme responsabilità”, spiega Francesco Greco, socio di Black Book Villas. “Ecco perché la semplice esperienza dell’affitto breve di una villa, di uno chalet o di uno yacht diventa con noi l’occasione per una piacevole conoscenza reciproca per poi creare un’esperienza su misura delle esigenze del cliente, all’insegna della qualità senza compromessi e scandita da momenti destinati a diventare ricordi indelebili. ‘Allow us to know you’ è da sempre il nostro motto”.

La Suite di Villa La Sublime in Toscana e la dining area di Villa Palapa in Costa Careyes

In un mondo sempre più focalizzato sull’automazione e sull’intelligenza artificiale, i ‘Blackies’ amano conoscere le persone: il percorso fino alla prenotazione comincia sul sito (www.blackbookvillas.com) o inviando una email (book@blackbookvillas.com), ma si compie parlando e ascoltando, con l’aiuto di un Luxury Villa Expert personale e dedicato. Il dipartimento Service di Black Book Villas contatta poi gli ospiti in vista del loro arrivo per scoprire i loro desideri, le preferenze per la spesa e la cucina, gli orari e le abitudini da trasmettere allo chef e al maggiordomo. “Lavoriamo in molte parti del mondo”, continua Francesco Greco, “nelle più richieste destinazioni invernali ed estive in Europa, da Gstaad a Porto Cervo come anche Saint-Tropez, Saint Moritz o Ibiza, ma anche in selezionate località in America Centrale, Caraibi e Asia. In nessun luogo affidiamo a terze parti il servizio dei nostri clienti. Questo ci differenzia da molte società del settore che si occupano di una sola destinazione o che ‘rivendono’ proprietà e servizi altrui. Noi siamo il one-stop-shop al quale ci si rivolge senza correre i rischi legati alla ricerca su internet e senza dover cercare ogni volta un nuovo operatore al quale affidarsi per le vacanze.”

Lo yacht Sea Hunter

Cristóbal de Barrionuevo, anch’egli socio di Black Book Villas, racconta, “selezioniamo personalmente gli chef e i maggiordomi che presentiamo ai nostri clienti. Spesso lo stesso chef viene richiesto, anno dopo anno, a Cortina come a Mykonos o a Careyes proprio perché conosce le abitudini dei nostri clienti”. Il team è formato da professionisti che volano da una destinazione all’altra, fatta eccezione per i Concierge che si trovano sempre sul posto, una preziosa fonte di conoscenza locale. “Siamo molto orgogliosi dei nostri Concierge”, confida Cristóbal de Barrionuevo, “si prendono cura degli ospiti con una disponibiltà costante ma discreta, dall’ arrivo alla partenza, offrendo esperienze uniche. Ogni giorno, sia che la permanenza duri un lungo weekend, la tipica settimana o una stagione intera, è un’occasione per costruire e rafforzare un rapporto di fiducia con i nostri clienti, basato sulla devozione verso la qualità e la passione per il servizio”.

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di maggio del magazine Wall Street Italia