BINDI: IO DONNA, GLI ALTRI UOMINI. VI PARE POCO?

24 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Siena, 24 set – ”Io sono una donna, quegli altri sono uomini. Vi pare poco?”. Così Rosy Bindi, oggi a Siena per un’iniziativa in previsione delle primarie del Pd, ha risposto a chi le chiedeva una sintesi delle differenze tra i programmi presentati dagli altri candidati alla leadership del futuro Partito democratico. “Prima o poi – ha aggiunto Bindi – da Veltroni mi aspetto un grande ringraziamento per la mia candidatura. Mi deve ringraziare per avere messo in atto un processo democratico nella formazione delle liste, per essere stata la porta aperta della società civile degli italiani e delle italiane normali, quelli senza bollini della celebrità e senza i bollini della oligarchia di partito. E per avere messo in campo 2400 candidati in più, avere cercato 50 mila firme in più, aver organizzato centinaia e migliaia di incontri in tutta Italia”.