Bernanke vive in una casa da 644.000 euro e paga il mutuo

13 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Ben Bernanke vive in una casa da circa 200 metri quadri del valore di $850.000 (pari a circa 644.000 euro) e paga il mutuo come un comune mortale. Il numero uno della piu’ potente banca centrale del mondo e’ proprietario di una villetta familiare composta di quattro camere da letto situata nei pressi del Congresso Usa. Per comprarla ha acceso un mutuo nel 2004 di cui ha pagato appena il 20%.

Il Wall Street Journal descrive nel dettaglio sul suo blog la vita modesta che conduce l’uomo che muove i fili degli Stati Uniti e del mondo intero, decidendone il destino dall’alto degli uffici privati nell’edifico Marriner S. Eccles della Federal Reserve.

Bernanke e’ entrato in possesso di una parte dell’edificio in cui abita ($672.000 a oggi), dopo aver rifinanziato il mutuo due volte. La prima nel 2009, l’ultima a settembre, pochi giorni dopo aver annunciato l’entrata in vigore di un nuovo piano, meglio noto come “Operation Twist”, che ha l’obiettivo di abbassare i tassi di interesse a lungo termine.

Il mutuo acceso dal Signor Fed e’ della durata di 30 anni. Gli e’ stato chiesto di fornire – come avviene per tutti – la prova del contratto di lavoro, incluse le buste paga, secondo quanto riferito al Wall Street Journal da una persona informata sui fatti.

Dopo dieci anni a Washington, Bernanke non sembra troppo entusiasta della vita nella capitale. E’ stato visto fare qualche tiro a canestro nella triste palestra sotterranea del palazzo della Federal Reserve.

L’unico momento in cui si e’ lasciato andare a qualche eccesso e’ stato nel periodo in cui era professore della Princeton University: ha comprato una cabriolet con tettuccio apribile, una Chrysler Sebring.

La maggior parte delle serate le passa a casa con la moglie Anna. Dopo cena si dedica alla lettura di libri sul suo lettore elettronico Kindle, l’ebook di Amazon. Secondo le persone che lo frequentano, negli ultimi 18 mesi, ha letto 200 libri sul Kindle.