Bco Popolare, siglato closing con fondazione CR Lucca

6 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Banco Popolare e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, in esecuzione di quanto previsto nell’accordo sottoscritto in data 5 giugno 2010, hanno dato ieri attuazione al contratto di opzione “put” stipulato nel 2005 tra la Fondazione e l’allora Banca Popolare Italiana ed avente ad oggetto le azioni della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno possedute dalla Fondazione stessa. Il corrispettivo della vendita, determinato secondo le regole previste dall’Opzione di Vendita, si legge in una nota dell’istituto diffusa ieri sera, ammonta ad Euro 312,7 milioni. In particolare, Banco Popolare ha acquistato dalla Fondazione la proprietà di n. 144.000.305 azioni ordinarie della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno (la Cassa), pari al 20,39% del capitale sociale della Cassa, mediante versamento in contanti alla Fondazione di un importo pari ad Euro 156,4 milioni circa nonché mediante il trasferimento alla Fondazione di una prima tranche di azioni ordinarie Credito Bergamasco, pari al 9,99% del capitale sociale. Per effetto di tali operazioni, la partecipazione di controllo del Banco Popolare in Credito Bergamasco passa dall’attuale 89% al 79,1% e la partecipazione di controllo del Banco Popolare nella Cassa passa dall’attuale 78,9% al 99,3%. La seconda tranche delle azioni ordinarie del Credito Bergamasco, determinata anche in applicazione dei meccanismi di conguaglio previsti dall’originaria Opzione di Vendita, corrisponde all’1,57% del capitale sociale e sarà trasferita alla Fondazione una volta ottenute le previste autorizzazioni.