Bankitalia, Draghi alleggerisce la sua busta paga

14 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Tagli agli stipendi per i vertici di Bankitalia. Il governatore di Via Nazionale Mario Draghi ha deciso di ridurre del 10% il proprio stipendio e quello degli altri quattro membri del Direttorio dal prossimo gennaio, in linea con il piano di contenimento della spesa varato dal governo. Il governatore vuole dare il buon esempio ma intende anche bloccare gli adeguamenti economici dei circa 7000 lavoratori per il triennio 2011-2013. Bankitalia prevede poi una riduzione del 5% per le retribuzioni superiori ai 90mila euro l’anno per la parte fino a 150mila euro, e del 10% per quella oltre i 150mila euro. Il Consiglio superiore della banca potrebbe approvare il piano a novembre mentre i tagli dovrebbero partire da gennaio.