Banco BPM schizza questo lunedì, cosa dice l’analisi tecnica

6 Giugno 2022, di Gianmarco Carriol

Giornata positiva sul mercato per Banco BPM, che al momento della stesura fa segnare un ottimo rialzo del 1,75%, dopo la chiusura settimanale di venerdì che ha fatto segnare perdite del 2,48%. Se si analizza l’andamento del titolo con il FTSE MIB su base settimanale, si scopre che il titolo mostra un perfetto allineamento rispetto all’indice di riferimento, in termini di forza relativa.

Analisi tecnica titolo Banco BPM

Il panorama di medio periodo conferma la tendenza positiva del titolo Banco BPM, con la formazione di un chiaro canale rialzista e la successione di massimi e minimi sempre crescenti. In ottica di continuazione rialzista, invece, il primo target è in zona 3,330 euro e il secondo a 3,600 euro.

Tuttavia, l’esame della curva nel breve periodo, evidenzia, dopo la rottura del massimo in zona 3,150 euro, un rallentamento della fase rialzista e la formazione di una struttura di distribuzione di prezzo. Il supporto più immediato per Banco BPM è in area 3,150. Se la pressione ribassista dovesse continuare un supporto importante è in zona 3,000 euro, in confluenza anche con la trendline e con i livelli di Fibonacci a 50% e 61,8% dell’ultimo impulso a rialzo, se anche tale supporto non dovesse reggere il target successivo è identificato a 2,800 euro.

 

Grafico giornaliero BPM

Gianmarco Carriol | Wall Street Italia