Banca Mediolanum vince il premio nazionale per l’innovazione grazie a Flowe

30 Giugno 2022, di Alessandra Caparello

Banca Mediolanum con il progetto Flowe ha vinto il Premio Nazionale per l’Innovazione, il prestigioso riconoscimento che viene conferito a realtà in grado di innovare il proprio settore, istituito nel 2008 e consegnato il 28 giugno scorso dalla Fondazione Cotec (Fondazione per l’Innovazione Tecnologica) presso la sede del Cnr (Consiglio Nazionale Delle Ricerche). La motivazione del premio è la seguente:

“Per l’impegno di Flowe nel generare un impatto positivo verso i propri dipendenti, la comunità e l’ambiente attraverso iniziative pensate per le nuove generazioni nell’ambito della sostenibilità, dell’educazione finanziaria e dell’imprenditorialità, con l’obiettivo di sostenere i giovani nello sviluppo del proprio potenziale”.

Flowe è una piattaforma di open banking, che quest’anno ha ricevuto anche il Premio Abi per l’Innovazione nei Servizi Bancari. L’obiettivo del Premio Nazionale per l’Innovazione, si legge in una nota, è “riconoscere ed evidenziare le più rilevanti realizzazioni della capacità d’innovazione, anche al fine di favorire la crescita della cultura dell’innovazione nel Paese”. Il premio è stato ritirato da Oscar Di Montigny, chief innovation, sustainability e value strategy officer di Banca Mediolanum, oltre che presidente di Flowe, alla presenza del Ministro dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, del Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale Vittorio Colao, del Ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta e del presidente della Fondazione Cotec, Luigi Nicolais.

Cos’è Flowe

Flowe, nata nel 2020, è una piattaforma dedicata  a tutti coloro che sono sensibili alle istanze di sostenibilità, di benessere individuale ed evoluzione sociale e che sono alla ricerca di un servizio bancario innovativo e completamente digitale. Il nuovo servizio è aperto a tutti e fruibile scaricando l’app Flowe, disponibile su Apple Store e Google Play Store. Attraverso l’educazione all’innovazione, alla sostenibilità, alla consapevolezza sulle risorse economiche e allo spirito imprenditoriale, Flowe desidera avvicinare i giovani agli istituti di credito e contraddistinguersi per l’originalità delle idee e delle innovazioni sviluppate per i propri clienti. Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum nel corso della presentazione della nuova struttura  avvenuta nel Campus di Milano 3, ha dichiarato:

“Flowe costituisce uno snodo cruciale nel percorso evolutivo di Banca Mediolanum dinanzi ai cambiamenti strutturali portati dallo sviluppo tecnologico e digitale, ai nuovi stili di comportamento di acquisto, consumo e risparmio e tenendo conto delle istanze di sostenibilità e benessere sempre più diffuse e condivisibili. Mi preme soprattutto sottolineare che, con l’obiettivo di garantire una proposizione totalmente nuova e mirata, abbiamo istituto una newco, una legal entity ad hoc, con management e professionalità dedicati. Sempre in questa direzione, il servizio è stato sviluppato secondo i criteri tecnologici e digitali più avanzati e con diversi partner di prim’ordine dell’industria della information technology”.