AZIONARIO USA A LIVELLI ”ESTREMI E INUSUALI”

5 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Secondo Tobias Levkovich, institutional equity strategist di Salomon Smith Barney, l’azionario Usa si trova a livelli “estremi e inusuali”.

L’analista sottolinea infatti che la valutazione dell’azionario si trova al momento a -3, livello che e’ al di fuori del range fissato dalla statistica, compreso tra -2 e +2.

Levkovich ritiene improbabile un crollo dei consumi e cita a questo proposito la forte crescita delle spese personali evidenziata dai dati macroeconomici della scorsa settimana.