Azimut, nuova acquisizione in Australia

25 Agosto 2017, di Redazione Wall Street Italia

AZ Next Generation Advisory, la controllata australiana del Gruppo Azimut, ha firmato un accordo per acquisire l’intero capitale di Farrow Hughes Mulcahy Financial Services.

L’accordo prevede per il 49% un concambio di azioni Fhm con azioni AZ Nga e un progressivo riacquisto di tali azioni nei prossimi 10 anni. Il rimanente 51% verrà corrisposto ai soci fondatori in denaro in un periodo di due anni.

AZ Nga, costituita a novembre 2014, ha masse in gestione per 5,6 miliardi di dollari australiani, equivalenti a 3,8 miliardi di euro.
Fhm opera da oltre 25 anni e gestisce circa 734 milioni di dollari australiani (491 milioni di euro) di masse grazie a un team di 8 financial planners specializzati nella consulenza a Hnwi, senior executives e grossi corporate australiani in materia di
superannuation.

Il controvalore dell’operazione, includendo sia la parte in denaro sia il concambio azionario, è di circa 9,3 milioni di dollari australiani equivalenti a circa milioni di euro.

Paul Barrett, amministratore delegato di AZ Nga ha dichiarato: “Fhm è una scelta naturale per AZ Nga; il team è coordinato da financial planner di grande esperienza come Craig Hughes e Daniel Mulcahy, ma anche dal direttore generale Michael Furness. Hanno un importante progetto di crescita che condividiamo e che saremo in grado di supportare”.

Sergio Albarelli, amministratore delegato di Azimut Holding, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi e soddisfatti dello sviluppo del nostro business in Australia, che ha raggiunto un terzo delle masse complessive gestite all’estero e ha contribuito alla
crescita delle masse fuori dall’Italia che oggi rappresentano il 22% del totale. I numeri che stiamo generando sono sempre più solidi, e supportano la nostra crescita sul mercato locale e in tutti i paesi in cui siamo presenti. Continueremo a focalizzarci sulla strategia internazionale che è ormai parte  fondamentale dei nostri piani di crescita”.