Approccio di investimento globale per Invesco

24 Gennaio 2019, di Redazione Wall Street Italia

di Marco Vergari

Le strategie Esg sono utilizzate da Invesco a livello internazionale. Ne parliamo con Bonnie Saynay, Global Head of Responsible Investments

Dott.sa Saynay come si concretizza il vostro impegno per gli investimenti socialmente responsabili a livello internazionale?

“Invesco è uno dei maggiori asset manager al mondo. Nel gestire i soldi dei clienti vediamo il nostro ruolo quasi come imprenditori piuttosto che meri azionisti. Abbiamo un approccio di investimento di lungo termine, che implica un coinvolgimento con le aziende e il pieno esercizio del voto nelle assemblee. Aspetti chiave di questo processo comprendono le due diligence sul campo e i comitati interni per le pratiche di governance. Abbiamo le dimensioni per influenzare i consigli di amministrazione, promuovere la cura dell’ambiente, la responsabilità sociale e le migliori pratiche di gestione aziendale. Alcuni chiamano tutto questo Esg. Noi preferiamo considerarlo investimento responsabile ed essere azionisti attivi”.

Come favorite la diffusione della cultura Esg all’interno di Invesco?

“Stimoliamo tutti i nostri gestori a pensare in termini socialmente responsabili quando prendono ogni decisione di investimento. Dovrebbe essere un processo automatico, così come si considerano la profittabilità e i flussi di cassa nella valutazione di una azienda. Per noi l’investimento responsabile rappresenta un impegno globale e una filosofia costantemente applicata in tutta l’azienda. Tutti i nostri professionisti comprendono che questo approccio è fondamentale per il nostro modo di fare business”.

Come applicate sul campo i principi di investimento socialmente responsabile?

Crediamo fortemente nell’azionariato attivo per migliorare la gestione delle società attraverso il coinvolgimento, il dialogo e l’espressione del voto nelle assemblee annuali. Nel 2016 Invesco ha votato in 17mila assemblee degli azionisti e su 180mila proposte in 67 mercati. Abbiamo votato contro nel 25% delle decisioni sugli aumenti degli stipendi per gli amministratori delegati e nel 20% delle proposte sulle nomine dei consiglieri. Abbiamo sostenuto nell’80% dei casi le proposte per avere rappresentanti indipendenti degli azionisti nei cda”.

Un elemento chiave della vostra strategia Esg è dato dal Fund Manager Portal: ci può fornire qualche dettaglio in proposito?

 

“Si tratta di una piattaforma interna a livello globale, che ci permette di essere investitori realmente attivi. Attraverso essa i nostri manager possono accedere alle opinioni di esperti esterni sulle aziende, così come alla ricerca prodotta dagli specialisti di Invesco. Alcuni gestori hanno conoscenze davvero approfondite sulle aziende e questa piattaforma è un grande strumento per favorire la discussione interna e la condivisione delle idee ai fini del voto nelle assemblee annuali. Riteniamo che il portale Invesco Fund Manager rappresenti un unicum nel settore, che ci differenzia dai nostri competitor. Rappresenta l’impegno ad assicurare che tutti i nostri professionisti considerino i temi di responsabilità sociale come parte integrante del processo di investimento, applicando questo metodo in maniera costante”.

Come può Invesco aiutare un investitore a realizzare strategie di investimento responsabile nel proprio portafoglio?

“Abbiamo una gamma di strategie che possiamo adottare nella costruzione di un portafoglio con un mandato di investimento responsabile. Possiamo focalizzarci sulle esclusioni, evitando alcuni settori non etici come tabacco, carbone, alcol, armamenti. Oppure adottare un approccio basato su norme, con riferimento a questioni relative all’impatto ambientale, l’etica nel business o abusi dei diritti umani. La propensione del cliente spesso determinana quale strategia è quella più adatta. Investire in maniera responsabile ci aiuta ad interagire più efficacemente con loro. Eleva inoltre l’esperienza di investimento sottolineando come i risparmiatori stessi apprezzino davvero un approccio socialmente responsabile”.

Avvertenze sui rischi
Il valore degli investimenti ed il reddito da essi derivante oscilleranno (in parte a causa di fluttuazioni dei tassi di cambio) e gli investitori potrebbero non ottenere indietro l’intero importo inizialmente investito.

Informazioni importanti
Ad uso esclusivo di WallStreetItalia magazine. Il presente documento è di natura commerciale, ha fini unicamente di discussione e non deve essere considerato come una sollecitazione a investire. Le opinioni espresse da Invesco o da altri individui si basano sulle attuali condizioni di mercato, possono differire da quelle espresse da altri professionisti dell’investimento e sono soggette a modifiche senza preavviso.

L’articolo integrale è stato pubblicato sullo Speciale Esg del numero di dicembre del magazine Wall Street Italia