Apple e la guerra smartphone. Entro il 2013 l’iPhone low cost

9 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il nuovo iPhone5s multicolore per marzo può attendere. Adesso per Apple la sfida è presentare una versione meno costosa dell’iPhone entro la fine del 2013. Secondo la ricostruzione del quotidiano americano Wall Street Journal, la società di Cupertino, consapevole di aver perso il primato tra gli smartphone a favore della rivale Samsung, avrebbe deciso di virare verso questo grande cambio di strategia.

Non è la prima volta che circola questa voce. Prima del lancio dell’iPhone 4, alla metà del 2010, Cupertino aveva messo a punto il design di un iPhone meno costoso. Ora però sembra più probabile, perché Apple ha visto scendere al 14,6% la propria quota sulle consegne globali di smartphone nel terzo trimestre 2012, in calo rispetto al picco del 23% del quarto trimestre 2011 e del primo trimestre del 2012.

Se dalle ipotesi di scuola, si passerà alla realtà si tratterebbe di un nuovo tradimento della filosofia di Steve Jobs, già colpita con il lancio del mini iPad.

Jobs, infatti, ha sempre dato la priorità ai profitti piuttosto che alla vasta scala, offrendo un numero relativamente piccolo di prodotti esclusivi. Ma oggi la musica è cambiata. La priorità numero uno di Apple è diventata quella di affermarsi in un mercato degli smartphone sempre più agguerrito e dove la sua supremazia sta diminuendo.

Un mercato nel quale potrebbe entrare anche Facebook: il social network ha invitato la stampa a un misterioso evento il prossimo 15 gennaio e, anche se improbabile, non è escluso che possa presentare un proprio telefono. Gli addetti ai lavori smorzano le attese. Sembrerebbe più probabile che si tratti o di una nuova funzione o di un nuovo look.