ANDALA CERCA PARTNER INTERNAZIONALI PER UMTS

25 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

La corsa alle 5 licenze italiane per la nuova generazione di telefonia mobile UMTS sta animando il mondo delle telecomunicazioni.

E così dopo le voci su di un interesse alla gara di Deutsche Telekom e di altri big, Andala -la società di Renato Soru – sta cercando partner internazionali.

Tra le indiscrezioni sui contatti in corso da parte del fondatore di Tiscali emergono i nomi del gruppo canadese Tiw e di Hutchison Telecom, operatore di Hong Kong.

Hutchison Telecommunications Limited è una controllata dell’Hutchison Whampoa Group che nei servizi di telefonia mobile opera con il più noto marchio Orange.

Tiw, Telesystem International Wireless, è invece un operatore sempre di telefonia mobile con 2,9 milioni di clienti in vari paesi. In Europa è attiva con la controllata Dolphin Telecom plc.

La necessità di trovare partner forti -sia tecnologicamente che finanziariamente – è data dal fatto che il Governo italiano ha deciso di non fissare un tetto massimo per il prezzo delle offerte.

Proprio ieri il Presidente del Consiglio Giuliano Amato, nel presentare il Documento di Programmazione Economico e Finanziario, ha detto che dalle licenze lo Stato si aspetta di incassare 30 mila miliardi di lire.