Anche gli avvocati in crisi: in liquidazione studio legale centenario

30 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Chi l’avrebbe mai detto che anche gli avvocati avrebbero subito l’impatto della crisi in questa misura: lo studio legale Dewey & Leboeuf ha annunciato di aver fatto ricorso all’amministrazione controllata.

Stando a quanto riferito dal New York Times si tratta del piu’ grande fallimento della storia degli Stati Uniti d’America nell’ambito del settore legale.

“Al contrario di quanto avviene in altri casi di Chapter 11, la societa’ chiudera’ i battenti dopo la liquidazione”, precisa lo stesso studio legale in un comuncato. Il dossier e’ stato consegnato al tribunale fallimentare di Manhattan lunedi’, giorno festivo in Usa per via del Memorial Day.

“I casi dei nostri clienti continuereranno a essere seguiti, ma da altre persone, come soci ed ex avvocati di Dewey & Leboeuf”, che hanno abbandonato l’incarico in quelli che sono stati tempi difficili per la centeraria societa’.

Sul suo sito internet Dewey Leboeuf segnala che “con piu’ di 1.100 avvocati in 26 uffici che coprono i principali mercati finanziai del mondo, siamo uno dei piu’ grandi studi legali di New York e uno dei maggiori tra quelli americani presenti a Londra”.

Secondo il New York Times, lo studio legale ha una storia centenaria alle spalle.